Bologna, in aeroporto crescono utile e fatturato


BOLOGNA, 24 APR. 2009 – Nonostante il lieve calo di passeggeri (-3,1% sul 2007, per un totale di 4.225.446) e le perdite sui crediti nei confronti di Alitalia, nel 2008 la società Aeroporto Marconi di Bologna ha chiuso il bilancio con un utile di 1,9 milioni contro il mezzo milione del 2007. Anche il fatturato, di 56,3 milioni, è cresciuto dell’1% e il margine operativo lordo, con un incremento del 5,4%, è salito a 19,3 milioni. Il bilancio, approvato dal cda, verrà ora sottoposto all’assemblea dei soci, fissata per il 15 maggio. Per quanto riguarda i dati di traffico del primo trimestre 2009, il cda ha evidenziato un calo, ma molto inferiore alla media nazionale, attestata a -13,4%. Nel periodo gennaio-marzo i passeggeri complessivi di Bologna sono stati 839.555 (-5,6%), di cui 206.347 nazionali (-25,9%) e 633.208 internazionali (+3,7%). I movimenti di aeromobili sono stati 12.448 (-8,2%), mentre le merci per via aerea, arrivate a 5.839 tonnellate, hanno registrato un’ulteriore crescita (+24,4%) prevalentemente riferibile all’apertura, a metà 2008, della base Dhl. I dati confermano le difficoltà del segmento voli nazionali, in buona parte ancora riconducibile alla crisi economica, alla vicenda Alitalia e alle criticità di altri vettori, mentre i passeggeri su voli internazionali hanno accelerato la crescita, forti della "tenuta" di alcune compagnie di linea europee e dell’avvio delle nuove rotte Ryanair.Inoltre, il cda ha approvato l’avvio di un progetto per la realizzazione di un impianto di trigenerazione – per la produzione congiunta di energia elettrica, termica e frigorifera – da un megawattora, che permetterà di coprire circa il 50% del fabbisogno energetico attuale dell’aeroporto, con risparmio sui costi e benefici ambientali. Il progetto rientra in una più ampia iniziativa di risparmio energetico e tutela ambientale avviata dall’Aeroporto di Bologna e va ad aggiungersi all’impianto fotovoltaico da 80 kilowatt di picco, realizzato nel 2001 sulla tettoia del terminal per una superficie di circa 1.100 mq.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet