A Bologna Fiere al via Exposanità


Prende il via il 21 maggio, per continuare fino al 24 maggio, a Bologna Fiere, la 19esima edizione di Exposanità, l’unica manifestazione in Italia dedicata alla sanità e all’assistenza, con oltre 700 aziende e più di 2mila prodotti in esposizione, 235 incontri tra convegni, corsi e workshop e oltre 600 ore di formazione. Al centro dei numerosi incontri in programma i temi della gestione della sanità a livello territoriale, disabilità, terza età e prevenzione. Paese Ospite 2014 l’Austria mentre Guest of Honour l’India.

 

Tra le iniziative si segnalano Horus Sport un’area dimostrativa a cura del Comitato Italiano Paralimpico dove si potranno testare le varie discipline paralimpiche e la Piazza della Prevenzione dove personale specializzato e volontari delle unità mobili di alcune fra le associazioni che si occupano di prevenzione delle malattie non trasmissibili più comuni, saranno a disposizione dei professionisti e privati cittadini in visita, per fornire uno screening gratuito su patologie quali il melanoma, il tumore alla tiroide, il tumore al seno, il diabete, l’ipertensione, le malattie respiratorie croniche.

 

Assobiomedica, Federazione nazionale di Confindustria, che rappresenta i produttori e distributori di dispositivi medici, sarà presente all’Exposanità con la Piazza dell’innovazione uno spazio espositivo dedicato alla ricerca dove 11 start-up di particolare interesse per il settore mostreranno i loro prodotti. L’Associazione organizzerà venerdì 23 maggio il convegno “Come cambia il SSN: scarsità di risorse e garanzia della persona”, a cui interverranno il Presidente di Assobiomedica, Stefano Rimondi, e il Direttore Generale Fernanda Gellona.

 

Presente anche il cluster del biomedicale della Regione Emilia Romagna, secondo distretto in Europa, eccellenza italiana specializzata nei prodotti plastici monouso, propone un incontro dedicato alle prospettive di sviluppo dell’intero comparto. Sarà inoltre allestita una mostra per ripercorrere le tappe evolutive del settore produttivo a partire dalla fine degli anni ’60 sino agli anni ’90.

 

A Exposanità anche 3DPrint Hub Bologna, seconda tappa del roadshow di 3DPrint Hub (il nuovo evento targato Senaf per la stampa 3D che si terrà a Milano a marzo 2015), che ha lo scopo di mostrare le tecnologie di stampa 3D che consentono di incrementare l’efficacia e l’efficienza del processo produttivo e di prototipazione, garantire maggiore flessibilità, costi inferiori e tempi ridotti. A Exposanità verrà approfondita la declinazione della stampa 3D nelle applicazioni in campo protesico – biomedicale – componentistica per dispositivi medici.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet