Boccata d’ossigeno per Iris Ceramica


FIORANO MODENESE (MO), 20 MAR. 2010 – Ci sono novità importanti per il destino della Iris Ceramica. E’ stato infatti sottoscritto l’accordo per rinnovare di un altro anno la cassa integrazione straordinaria, che prevede il regime di occupazione di 500 dipendenti. L’intesa è stata raggiunta in Regione in un incontro tra le parti per la verifica della riorganizzazione del gruppo."Il rinnovo della cassa integrazione straordinaria è stato possibile – spiega una nota dell’Assessorato regionale alle Attività Produttive – perchè sono proseguiti come previsto gli investimenti della società nell’innovazione, le attività di formazione e riconversione professionale, così come le uscite volontarie dei lavoratori pensionabili".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet