bo mo 13/9/2012 CONFINDUSTRIA CERAMICA – BOLOGNA FIERE – Cersaie for Sustainability


BOLOGNA SASSUOLO 13 SETTEMBRE L’edizione 2012 di ‘Cersaie for Sustainability’ è stata progettata per rendere il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno ancor più rispettoso dell’ambiente e allo stesso tempo offrendo al visitatore servizi ambientali che lo accompagnano fin dalla prima fase di accesso alla fiera.Sul fronte della mobilità sono stati infatti confermati gli accordi con Ferrovie Emilia Romagna e TreniItalia potenziando, in quest’ultimo, del 16% il numero dei porti disponibili rispetto al 2011. Tali accordi, volti a promuovere una mobilità sempre meno impattante, hanno già riscontrato il tutto esaurito nella scorsa edizione. Per la copertura della viabilità interna a Bologna sono attivi servizi di mini bus gratuiti nei principali punti di affluenza come aeroporto, stazione ferroviaria e alberghi cittadini. Si sottolinea anche il potenziamento delle linee di trasporto pubblico dirette al polo fieristico.All’interno della fiera sarà utilizzata esclusivamente carta certificata FSC, marchio che identifica i prodotti contenenti legno provenente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici di cui l’ONG FSC è garante a livello internazionale. Inoltre, sul fronte della riduzione dei rifiuti, grazie all’utilizzo di chiavette USB per le cartelle stampa, si eviterà l’uso di ben 45.000 fogli di carta equivalenti a 153 Kg di CO2. Sarà infine potenziato il progetto iBusiness Card tramite il quale gli espositori potranno acquisire in modo istantaneo i dati anagrafici del visitatore, evitando quindi l’utilizzo di biglietti da visita.All’interno della fiera, attraverso la collaborazione con Sabox Spa partner tecnico del progetto, è stata confermata la presenza di isole per la raccolta differenziata che in modo capillare copriranno l’intera superficie fieristica con oltre 100 punti di raccolta. Grazie anche all’utilizzo delle isole di raccolta, durante la scorsa edizione, è stato possibile differenziare il 34% dei rifiuti prodotti durante i giorni di manifestazione e complessivamente il 58% dei rifiuti totali prodotti (considerando le fasi pre e post fiera).Presso il quadriportico sarà inoltre riproposto uno stand informativo Cersaie for Sustainability dove i visitatori potranno richiedere e reperire ulteriori informazioni sul progetto e sulle performance ambientali del prodotto ceramico italiano che lo rende leader mondiale anche nel campo della sostenibilità ambientale.Infine Cersaie for Sustainability ha voluto dare il suo contributo anche all’interno del progetto comunitario GAIA compensando parte delle sue emissioni di CO2 grazie alla piantumazione locale, nella zona limitrofa al polo fieristico di Bologna, di 50 alberi, a partire da novembre 2012. La creazione di nuove aree verdi permetterà di stoccare CO2 durante l’intero ciclo di vita delle piante permettendo di contrastare i cambiamenti climatici, migliorare la qualità dell’aria e l’ambiente urbano.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet