GEA: AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL PROGRAMMA DI FORMAZIONE PER CdA IN ROSA PER RAFFORZARE LE COMPETENZE NEI RUOLI DI GOVERNANCE


BOLOGNA 9 AGOSTO Più preparate, più informate, più consapevoli delle necessità di crescita professionale. Queste sono oggi le donne manager, imprenditrici e professioniste che richiedono strumenti e occasioni di sviluppo professionale sempre più mirati. Per loro è nato il programma executive «Donne nei CdA: rafforzare le competenze per ruoli di governance» messo a punto da GEA, società di consulenza strategica indipendente che opera nei settori chiave del Made in Italy e da 46 anni accompagna le imprese italiane nella loro crescita.Dopo il primo riuscitissimo appuntamento del maggio scorso, il programma ritorna con nuova sessione autunnale che avrà luogo a Milano per un totale di 6 giornate formative (il venerdì e il sabato per tre settimane consecutive nei giorni 12, 13, 19, 20, 26 e 27 ottobre 2012).L’iniziativa è pensata per donne con elevate doti di leadership che hanno raggiunto posizioni senior e di responsabilità all’interno di aziende industriali, commerciali, di servizi (banche, assicurazioni, IT, finanziarie, studi legali e professionali), ma anche società pubbliche, enti ed organizzazioni. E’ riservata a un numero limitato di partecipanti per garantire la massima interattività con i docenti coinvolti ed il maggior approfondimento possibile dei temi affrontati. Inpratica: una palestra in cui allenarsi a uno dei ruoli manageriali più complessi.Il programma di formazione di GEA prende spunto dall’entrata in vigore della legge che prevede per le società quotate in borsa una quota di genere di almeno il 20% negli organi di amministrazione e di controllo. Tale quota salirà al 30% nel 2015.Ma il tema delle donne al vertice non riguarda soltanto le società quotate, ma investe tutte le aziende che vogliono restare competitive. In Italia vi sono molte manager, imprenditrici e professioniste che hanno titoli e competenze per essere protagoniste in ruoli primari e di governance. Tuttavia, chi aspira a questi incarichi, deve farsi trovare pronta arricchendo il proprio bagaglio ed appeal professionale. E poiché la stessa esigenza vale anche per gli uomini, la terza edizione del programma, prevista per maggio 2013, sarà aperta anche a loro.«La formazione di persone senior e con posizioni executive è un tabù da sfatare anche in Italia. – spiega Enzo Losito Bellavigna, partner di Gea e responsabile del programma executive. – Il successo della prima edizione del nostro corso testimonia l’esistenza di un numero consistente di manager, imprenditrici e professioniste che hanno la consapevolezza di dover trovare occasioni adeguate di sviluppo professionale. Non è un tema solo al femminile, vale altrettanto, se non di più, anche per gli uomini. E’ il mutato contesto dei mercati che lo richiede. Chi non si adegua, si assume dei rischi».Anche la seconda edizione di “Donne nei CdA: rafforzare le competenze per ruoli di governance” si svolgerà presso la sede di Gea in Corso Italia 47 a Milano, e sarà articolata in dodici moduli, strutturati come workshop interattivi che prevedono sia una componente teorica che un’esercitazione pratica su casi concreti, fornendo gli strumenti necessari da poter utilizzare nella realtà quotidiana. I temi che verranno approfonditi durante il corso sono: Il consigliere non esecutivo, Corporategovernance, Strategia, Organizzazione, Negoziazione, Investor relations, Performance management, Compensation, Finanza, Risk management, Legale, I cambiamenti del board e due moduli opzionali dedicati a Fare lobby e a Parlare in pubblico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet