All’Aeroporto Marconi di Bologna il primo “Heinemann Duty Free” in Italia


bologna 8 maggio Poco prima di decollare dall’Aeroporto Marconi di Bologna, i passeggeri possono fare gli ultimi acquisti di qualità nel nuovo grande negozio “Heinemann Duty Free”. Il punto vendita bolognese, primo del gruppo Heinemann in Italia, non solo è stato notevolmente ampliato nell’ambito dei lavori di riqualifica in corso in Aeroporto, ma ha anche acquistato il logo ufficiale della casa madre, con il nuovo nome di “Heinemann Duty Free” al posto del precedente “Travel Value & Duty Free”. Posizionato all’interno della Sala Imbarchi e con una superficie complessiva di 620 metri quadrati, il nuovo negozio è cinque volte e mezzo più grande del precedente.Per i passeggeri che transitano da Bologna, l’apertura del nuovo duty free si traduce in una più ampia scelta di profumi, cosmetici, liquori, vini, prodotti dolciari e accessori, tutti appartenenti a marchi internazionali e tutti a prezzi contenuti. In particolare, Heinemann ha dedicato un’ampia porzione di superficie al nuovo concept di “Mercato Regionale”. Con questa proposta di stile, la società tedesca punta ad esprimere la passione italiana per il buon cibo e per il design contemporaneo: tra gli elementi che riportano al tipico panorama italiano troviamo ad esempio una pianta di ulivo collocata tra gli espositori. Tutti i dettagli sono ispirati ai mercati italiani e ai ristoranti di qualità e creano un’atmosfera intima e calda all’interno dell’aeroporto. I passeggeri possono godere degli aromi e del gusto dell’Italia che stanno lasciando, in attesa del decollo: dal vero Parmigiano ai salumi al Limoncello, dai vini del territorio ai dolci italiani. Il banco frigo offre una varietà di carne italiana, pasta fresca e una delle migliori qualità di Parmigiano.“Quando la gente pensa all’Italia, pensa al prosciutto di Parma o alla grande varietà di olii”, dice Gunnar Heinemann, comproprietario di Gebr. Heinemann. “Il nostro nuovo negozio di Bologna, con il suo assortimento di prodotti italiani, sta già funzionando molto bene ed esalta l’amore italianoper il buon cibo. Siamo felici di aver avviato questo progetto all’Aeroporto Marconi e non vediamo l’ora di aprire il secondo negozio Heinemann verso la fine di questa estate.”Al momento, infatti, un secondo negozio “Heinemann Duty Free” è in corso di ristrutturazione ed ampliamento nella zona Extra-Schengen dell’Aeroporto. Il negozio si espanderà su 330 metri quadrati, con una superficie quattro volte e mezzo più grande di prima. Entrambi i negozi Heinemann includono il nuovo walk-through, per cui i passeggeri attraversano il punto vendita per accedere agli imbarchi. “Siamo molto soddisfatti della collaborazione avviata con un partner importante come Heinemann, il terzo operatore mondiale del settore. Questa presenza è un’ulteriore conferma del fatto che il nostro scalo, uno dei pochi in Italia che continua ad aumentare il numero di passeggeri, rappresenta un mercato interessante per i grandi operatori internazionali. Il nuovo negozio Heinemann colpisce per il suo layout moderno e di impatto: siamo il primo aeroporto in Italia che può offrire questa esperienza di shopping ai nostri passeggeri”, aggiunge Giada Grandi, Presidente dell’Aeroporto di Bologna.L’Aeroporto Marconi ha chiuso il 2012 con circa 6 milioni di passeggeri, per una crescita dell’1,2% sull’anno precedente. La crescita è stata guidata principalmente dai passeggeri internazionali, che rappresentano oltre due terzi del totale passeggeri. L’Aeroporto di Bologna ha dato il via ad importanti lavori di riqualifica ed ampliamento del Terminal passeggeri. L’intervento si concluderà a fine 2013 senza interromp ere l’operatività dello scalo. I lavori puntano principalmente a: aumentare la capacità del Terminal fino a 7 milioni di passeggeri, migliorare la funzionalità e fruibilità dello scalo riorganizzando i flussi di arrivi e partenze, incrementare e ridefinire l’offerta commerciale, adeguare e migliorare gli impianti tecnologici.Heinemann – uno dei tre principali operatori nel mercato del travel retail internazionale, con 232 negozi in 58 aeroporti di tutto il mondo – opera a Bologna da marzo 2011 in partnership con la controllata italiana “Travel Retail Italiana”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet