UniCredit: Cammelli, sistema Carimonte manterra’ il 3% dopo aumento capitale


bologna 8 dicembre L’ok di Carimonte all’aumento, sottolinea Cammelli, sara’ accompagnato dall’auspicio, per il futuro, di “un rapporto tra azionisti e amministratori piu’ stretto e pieno”, oltre che di “un discorso piu’ serrato tra le fondazioni azioniste”. Cammelli ribadisce comunque la fiducia a Ghizzoni, che “e’ sulla strada giusta”, anche se “in questo momento le difficolta’ non mancano e quindi ci aspettiamo interventi molto energici per non trovarci piu’ in queste situazioni”. La limatura della quota dal 3,4% al 3%, segnalano fonti finanziarie, consentira’ comunque al sistema Carimonte di rendere piu’ praticabile e meno onerosa la sottoscrizione dell’aumento, pur confermando l’impegno delle Fondazioni nonostante il difficile contesto di mercato. Le delibere degli organi della Holding arriveranno la prossima settimana, anche se non potranno che seguire quelle gia’ prese dalle due fondazioni socie. Mercoledi’ scorso la Fondazione Carimodena aveva annunciato “un orientamento favorevole alla sottoscrizione dell’aumento di capitale proposta dal gruppo bancario Unicredit”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet