AL SANA ICEA LANCIA LA PRIMA APP DEL BIO


BOLOGNA 7 SETTEMBRE L’App sbarca anche nel mondo del biologico. La lancerà Icea, Istituto Certificazione Etica e Ambientale, al Sana di Bologna, il salone del vivere naturale in programma a Bologna dall’8 all’11 settembre. L’Icea Check, il programma che permette a chiunque di valutare il grado di “naturalità” di un prodotto alimentare o cosmetico (nato due anni fa, vanta finora 5000 download e altrettanti utilizzi online), a giorni sarà disponibile gratuitamente anche nella versione App-smartphone. Al momento potranno scaricare l’App omonima i possessori di iPhone e iPad (direttamente da iTunes o dal sito www.icea.info) ma presto sarà disponibile anche per i sistemi operativi Android.Un buon indicatore di quanto un alimento industriale sia vicino ai requisiti della certificazione bio è il suo contenuto in additivi, come conservanti, coloranti e aromi. Tra le centinaia che la legge autorizza nella produzione degli alimenti e che l’autorità europea tiene sotto costante osservazione, il severo regolamento della produzione biologica ne ammette solo poche decine, quelli strettamente indispensabili. ICEA Check è semplice e rigoroso al tempo stesso: l’App e il programma aiutano a riconoscere gli additivi e a valutare il “carattere biologico” di un alimento. Inserendo negli appositi spazi il nome degli additivi alimentari contenuti nel prodotto acquistato (acido citrico, pectina, ecc), Icea Check li divide, in “buoni” e “cattivi”. I “buoni”, visualizzati in verde, sono ammessi dal Reg. CE 834/07 per la produzione biologica. Tutti gli altri, evidenziati in rosso, pur essendo a norma di legge, vengono evitati dalle aziende più sensibili ai bisogni dei consumatori. L’applicazione smartphone permette di fare velocemente queste verifiche anche all’interno del punto vendita, al momento dell’acquisto. Stesso discorso per i cosmetici, dove sono verificabili a tappeto tutti i singoli componenti: ICEA Check riconosce ognuna delle quasi 9000 sostanze (è già previsto un aggiornamento che arriverà a censire fino a 20.000 sostanze), in costante aggiornamento, registrate nell’inventario europeo degli ingredienti utilizzabili dall’industria cosmetica (Inci). Per facilitare l’inserimento ed evitare errori di trascrizione è il programma stesso a suggerire i nomi degli ingredienti corrispondenti alle prime lettere digitate. Anche in questo caso quando si dà il via al processo di valutazione, ICEA check divide gli ingredienti inseriti in “buoni” e “cattivi”. I “buoni”, in verde, sono quelli eco e dermocompatibili, i meno impattanti sull’ambiente e meno tossici, che non producono effetti indesiderati sul corpo umano. Fanno cioè parte delle circa 3.500 sostanze ammesse dai criteri della certificazione Bio-ecocosmetica. Tutti gli altri, evidenziati in rosso, sono quelli che, pur essendo a norma di legge, non sono utilizzati dalle aziende più sensibili alla salute dell’ambiente e dei consumatori (petrolio, petrolati, parabeni ecc.). Ma questa è solo una delle iniziative che il più diffuso ente di controllo e certificazione italiano presenterà al Sana, dove occuperà un’area di 270 mq nell’area food al pad. 31, insieme all’associazione BiolItalia, la quale ospita a sua volta una quindicina di aziende food. L’Istituto presenzierà al Sana poi con uno spazio istituzionale dedicato alla eco bio-cosmesi (pad. 35, stand 61), con in programma anche un meeting sui dieci anni di certificazione Icea nel settore (lunedì 10 settembre, ore 14, sala Ouverture, Centro Servizi, 1° piano, blocco D). Sarà inoltre presentato il Premio Biol, la XVIII kermesse internazionale che a marzo porrà a confronto in Puglia i migliori oli bio al mondo. Oltre a promuovere la prossima edizione, la manifestazione olivicola distribuirà al salone il nuovo Catalogo mondiale degli oli da agricoltura biologica, una vera summa del settore.Dall’olio al vino, con la seconda rassegna Biolwine: una vera e propria enoteca dove sarà possibile degustare i vini bio italiani con il coordinamento tecnico-scientifico di esperti dell’Onav Bologna che assegneranno alle migliori aziende i riconoscimenti Biolwine. All’iniziativa, organizzata da BiolItalia con la collaborazione di Icea e Sana, parteciperanno una ventina di aziende per oltre 60 etichette.Sempre BiolItalia organizza anche un convegno (domenica 9, ore 10.30, sala Notturno, info su www.biolitalia.it) sul tema “I Circoli della Qualità BiolItalia”, per la presentazione dei risultati della propria esperienza, che in due anni di vita ha già riunito circa 150 produttori italiani – soprattutto nei settori dell’olio, del vino e del miele – accomunati dall’attenzione al miglioramento della qualità del prodotti. Sul versante internazionale, infine, lo stand Icea ospiterà anche un corner Samcert – con anche un seminario il 10 settembre – dedicato a un progetto per i piccoli produttori rurali dell’africa occidentale che l’Istituto sta portando avanti con un finanziamento Ifad, l’agenzia delle Nazioni Unite dedicata allo sviluppo agricolo (www.ifad.org). Obiettivo del progetto è quello di favorire la conversione al biologico e l’esportazione verso il mercato europeo ed italiano di produzioni provenienti dai paesi africani.Le aziende food Icea al Sana:Artigiana Genovese (Liguria) – Pesto, conserve Regiflornatura (Lazio) – Rimedi naturali Caseificio Tomasoni (Veneto) – Prodotti caseari La Madre Terra (Emilia) – Olio, vino, conserveZeta Ciesse srl (Lombardia) – Rimendi naturali L’Olivicola Casolana (Abruzzo) – Olio d’oliva Az. Ag. San Matteo (Sicilia) – Confetture, conserve Ortobio Val Tavo s.s (Abruzzo) – Ortaggi Carlevari Srl (Veneto) – Ortofrutta Pantaleo Agricoltura soc agr srl (Puglia) – OrtofruttaPodere della Bruciata (Toscana) – Vino Laboratorio Artigianale Ghisolfi(Lombardia) – Gelati Parmabio (Emilia) – Prodotti caseariMediterranea srl (Veneto) – Conserve alimentari, olio extravergine Azienda Agricola Casale Giglioli (Toscana) – Olio extravergine di oliva, Vino Azienda agricola Biologica Antichi Rimedi (Toscana) – Rimedi naturali Unisol Nexus (Brasile) – Progetto Internazionale

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet