Unipol/Fonsai: Turrini, Coop Adriatica fara’ la sua parte


bologna 7 febbraio –Coop Adriatica, socio di Finsoe che controlla Unipol, nell’ambito dell’operazione di aggregazione del gruppo assicurativo bolognese con Fonsai fara’ la sua parte.Lo ha sostenuto il presidente di Coop Adriatica, Adriano Turrini, a margine della presentazione del preventivo di sostenibilita’ 2012 della stessa Coop auspicando che anche le altre cooperative facciano lo stesso.Sull’operazione Turrini ha poi spiegato che “Fonsai e’ un patrimonio di questo Paese. Non stiamo salvando Ligresti, perche’ tutti i soldi dell’aumento di capitale rimarranno nel perimetro delle attivita’”.Per quanto riguarda l’attivita’ di Coop Adriatica il 2011 chiude con vendite sostanzialmente stabili rispetto all’anno precedente, e migliori rispetto all’andamento del mercato, a 2,082 miliardi di euro, in lieve crescita (+2,4%) grazie all’apertura di 11 nuovi negozi. Per il 2012 la cooperativa punta a realizzare vendite per 2,129 miliardi di euro, con una forte attenzione ai prezzi e alle promozioni: “L’intera politica di Coop Adriatica mira a tutelare tutti i consumatori dall’inflazione, che colpisce soprattutto i redditi piu’ bassi – ha affermato il presidente Turrini – e a favorire il socio, rafforzare il suo valore, aiutarlo a spendere meglio, integrando il piu’ possibile politiche commerciali, sociali, ambientali”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet