Uniland: ricostruita consistenza Cda a 5 membri


bologna 6 giugno -Il Cda di Uniland ha proceduto al reintegro della propria originaria consistenza di cinque membri, venuta meno a seguito delle dimissioni di Armando Borghi, mediante la cooptazione di un nuovo consigliere in possesso dei necessari requisiti di legge.Su proposta del presidente, si legge in una nota, e’ stato cooptato quale nuovo consigliere Guido Longobardi, che gia’ ricopre la carica di consigliere di amministrazione nella controllata House Building SpA. Il Collegio Sindacale ha approvato la deliberazione. Inoltre il Cda ha deliberato di procedere alla convocazione dell’assemblea degli azionisti, in forma ordinaria, per la conferma o la sostituzione del consigliere di amministrazione cooptato e per la comunicazione all’assemblea dei motivi che impediscono ad oggi l’approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2010, essendo in fase di preparazione il piano di risanamento del debito. Inoltre e’ stato deliberato di demandare al presidente l’esatta determinazione dell’ordine del giorno nonche’ del luogo, giorno ed ora dell’assemblea, nel rispetto delle disposizioni legali e statutarie.Infine il Consiglio ha deliberato, su richiesta dell’a.d. Vincenzo Borgogna, di sottoporre alla prossima assemblea degli azionisti una proposta di anticipata determinazione del compenso da attribuirsi ai consiglieri delegati.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet