RYANAIR ANNUNCIA 80 NUOVI VOLI SETTIMANALI PER L’ESTATE 2011 PER SOSTITUIRE I VOLI CANCELLATI A TRAPANI A CAUSA DELLE OPERAZIONI MILITARI IN LIBIA


bologna 6 maggio Ryanair ha annunciato 80 nuovi voli settimanali da/per l’Italia a giugno, luglio, agosto e settembre 2011 che rimpiazzeranno 80 voli settimanali a Trapani, cancellati a causa delle restrizioni orarie all’aeroporto di Trapani dovute alle operazioni militari in Libia. I quattro aeromobili di Ryanair basati a Trapani, e i 200 voli settimanali che operano da e per l’aeroporto di Trapani, continueranno senza restrizioni. Nonostante ciò, dal momento che ci si aspetta che continuino per qualche tempo le restrizioni su aeromobili non basati, Ryanair ha cancellato 80 voli settimanali dal 6 maggio in poi. Questi voli erano stati precedentemente deviati a Palermo, a partire dal 23 marzo. Ryanair si scusa con i passeggeri (che ha contattato) coinvolti dalle cancellazioni di questi 80 voli settimanali.Gli ulteriori 80 voli settimanali di Ryanair (elencati sotto) saranno operativi da mercoledì 8 giugno fino alla fine di settembre, con numerose tariffe promozionali a soli 10 euro, in vendita a partire da domani (6 maggio) su www.ryanair.com. Melisa Corrigan di Ryanair ha detto:“Ryanair rispetta la necessità di alcune restrizioni a Trapani dovute alle operazioni militari in Libia e siamo contenti che le restrizioni non coinvolgano più i nostri 4 aeromobili basati a Trapani o i loro 200 voli settimanali. Nonostante ciò, non possiamo più deviare a Palermo i nostri 80 voli quindi li abbiamo cancellati per il resto della stagione estiva. Ci scusiamo, e abbiamo contattato, i nostri passeggeri coinvolti da queste cancellazioni forzate.Ryanair continuerà le operazioni seguendo il nostro impegno di accrescere il traffico e il turismo in Italia, inserendo 80 voli addizionali su altre rotte da e per l’Italia. Questi nuovi 80 voli settimanali saranno operativi dall’8 giugno e sono prenotabili a partire da domani su www.Ryanair.com a tariffe che partono da soli 10 euro. Raccomandiamo ai passeggeri di coglierli al volo, particolarmente ad inizio e metà giugno, dal momento che i posti sono limitati e verranno venduti velocemente.”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet