bo 6/3/2013YOOX CHIUDE I CONTI- OTTIMO ANNO


BOLOGNA 6 MARZO –Yoox ha chiuso il 2012 con un risultato netto consolidato pari a 10,2 mln euro, in aumento rispetto ai 10 mln registrati nel 2011 (+1,8%), nonostante l’incremento di 5,5 milioni degli ammortamenti (+72% rispetto al 2011).Il risultato, spiega una nota, risente anche di maggiori oneri finanziari pari a 3,5 mln (1,2 mln in 2011). Escludendo gli oneri figurativi relativi ai piani di incentivazione e il relativo effetto fiscale, il risultato netto escluso Piani di incentivazione del 2012 ha registrato una crescita del 4% a 13,7 milioni (13,2 milioni nel 2011). Nel quarto trimestre il risultato netto e’ di 6,8 mln (+6,4% a/a). I ricavi netti consolidati si attestano a 375,9 mln (+29,1% a/a), mentre nel quarto trimestre sono pari a 109,8 mln (+26,6% a/a). L’Ebitda pre corporate costs e’ di 62,6 mln (+33,1% a/a). L’Ebitda ammonta a 32,1 mln (+33,2% a/a), mentre nel quarto trimestre e’ pari a 16,2 mln (+32,2% a/a). L’Ebitda escluso Piani di incentivazione e’ stato pari a 17,9 milioni, con un incremento del 35% rispetto ai 13,3 milioni del quarto trimestre del 2011; il margine sui ricavi netti e’ stato quindi pari al 16,3%, registrando un incremento rispetto al 15,3% dello stesso periodo dell’anno precedente. Il capitale circolante netto si e’ attestato a 32,1 mln al 31 dicembre 2012, con un’incidenza sui ricavi netti a 8,5% rispetto a 11,3% del 2011. Gli investimenti in conto capitale si sono attestati a 30,3 milioni.La posizione finanziaria netta a fine 2012 risultata positiva per 14,6 milioni, rispetto ai 12,9 milioni al 31 dicembre 2011.Per quanto riguarda la capogruppo, i ricavi ammontano a 314,4 mln (+26,1% a/a), l’Ebitda e’ di 28 mln (+33,9% a/a), il risultato netto si attestato a 8,2 mln (+1,7% a/a), mentre la posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2012 e’ positiva per 1 mln.”Anche nel 2012″, spiega Federico Marchetti, fondatore e a.d. del Gruppo Yoox, “abbiamo ottenuto solidi risultati grazie al grande impegno di tutte le nostre persone in entrambe le linee di business; una squadra formidabile che ha saputo lavorare con passione in tutte le aree geografiche in cui operiamo e che stiamo ulteriormente rafforzando con l’inserimento di talenti e competenze in grado di supportare la futura crescita sostenuta di YOOX. Ritengo quindi che il 2013 possa essere un altro anno ricco di soddisfazioni, durante il quale dovremo continuare a essere focalizzati su un’impeccabile esecuzione dei progetti in corso con tutti i nostri partner e sempre piu’ sui nostri clienti, con l’obiettivo di fornire la migliore esperienza di acquisto possibile su tutti i canali”.Il Cda ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti di non distribuire dividendi al fine di rafforzare la struttura patrimoniale e reinvestire gli utili con l’obiettivo di finanziare ulteriormente i progetti di crescita e di sviluppo della societa’.Yoox prevede per il 2013 una ulteriore crescita del fatturato e dei profitti.Ô verosimile attendersi che a tale crescita contribuiscano in maniera piu’ bilanciata entrambe le linee di business e tutti i principali mercati in cui il Gruppo opera. La linea di business Multi-marca, in particolare, beneficera’ del rinnovato e piu’ efficace yoox.com; e’ inoltre previsto che thecorner.com, grazie anche al rafforzamento del suo posizionamento, e shoescribe.com possano conseguire solide performance. Alla crescita contribuiranno inoltre i 31 online store della linea di business Mono-marca a oggi attivi ed entro la fine del 2013 saranno lanciati tutti gli store digitali previsti dalla joint venture con Ppr. Nel 2013 Yoox punta a rafforzare ulteriormente la propria posizione in Italia e in Europa, nonche’ a cogliere le opportunita’ di crescita in Nord America, che si confermera’ il primo Paese per il gruppo anche in virtu’ degli sforzi della nuova struttura manageriale. Nel 2013 proseguira’ la politica di investimenti legata alla piattaforma logistica del gruppo e a tecnologia e innovazione, sempre piu’ fattori critici di successo per Yoox, con l’obiettivo di supportare la futura crescita sostenuta del gruppo, migliorando ulteriormente l’efficienza operativa, e di garantire a clienti e partner il miglior servizio. Continueranno, infine, le iniziative interne volte al miglioramento dell’efficienza e all’attenta gestione dei costi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet