Gruppo Monti Ascensori S.p.A.: RIAPPROVAZIONE RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE


bologna 6 ottobre Monti Ascensori comunica che il Consiglio di Gestione hariapprovato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30/06/2011, operazione resasi necessaria aseguito di un incontro con alcuni consulenti della Società riunitisi per esaminare la bozza, ormaipraticamente definitiva, del piano industriale.In quella occasione si è deciso, come conseguenza del nuovo piano industriale, una azione tesa aristrutturare il debito della società pertanto è stato necessario rettificare alcune poste della RelazioneSemestrale al 30/06/2011 già approvata in data 20 settembreLe differenze, si riferiscono allo Stato Patrimoniale al Patrimonio Netto e alConto Economico che hanno subito le sottoelencate principali variazioni, e precisamente: Allo Stato Patrimoniale Consolidato alla voce “Attività Correnti IV) Attività FinanziarieCorrenti” si è proceduto alla svalutazione dei crediti vantati nei confronti di alcuniapportanti dei patrimoni destinati in quanto costoro versano in una situazione di crisifinanziaria e pertanto, in via prudenziale, anche con il suggerimento dei consulenti si èprovveduto alla relativa svalutazione; Allo Stato Patrimoniale Consolidato alla voce “Passività Correnti d) Altre passivitàfinanziarie” si è proceduto alla svalutazione degli interessi attivi maturati in relazione aicrediti vantati nei confronti di alcuni apportanti dei patrimoni destinati indicati al puntoprecedente;Allo Stato Patrimoniale Consolidato alla voce “Passività Correnti d) Debiti tributari” larettifica è dovuta ad un errore precedente emerso in fase di controllo del bilancio. Allo Stato Patrimoniale Consolidato alla voce “Passività correnti f) Altre passività correnti”si è effettuato un aggiornamento del compenso dei membri del Consiglio di Sorveglianza. Al Conto economico, alla voce “COSTI Compensi ed oneri ai consiglieri di sorveglianza” sisegnala che si tratta di un aggiornamento dei compensi dei membri del Consiglio diSorveglianza. Al Conto economico, alla voce “Oneri / Proventi per attribuzione perdite a terzi apportanti”si segnala che la differenza è conseguente alla svalutazione dei crediti vantati nei confrontidi alcuni apportanti dei patrimoni destinati.La relazione semestrale al 30/06/2011 a seguito della riapprovazione può essere così sintetizzata: il Valore della produzione ha raggiunto l’importo di euro 21.124 mila. L’EBITDA ha raggiunto l’importo negativo di euro 2.094 mila. L’EBIT ha raggiunto l’importo negativo di euro 12.685 mila. La perdita netta consolidata al 30/06/2011 è diventata di euro 13.579 mila, di cui euro 0,93mila di pertinenza di terzi ed euro 13.579 mila di pertinenza del Gruppo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet