LA SEMESTRALE DI IMA E’ IN CRESCITA


BOLOGNA 5 AGOSTO Il Consiglio di Amministrazione di IMA S.p.A., leader mondiale nella produzione dimacchine automatiche, si è riunito oggi sotto la presidenza di Alberto Vacchi e ha approvato i risultati del Gruppo al 30 giugno 2011.Il Gruppo IMA ha chiuso il primo semestre 2011 con ricavi consolidati in fortecrescita a 278 milioni di euro (+41,8% rispetto ai 196,1 milioni al 30 giugno 2010).Il margine operativo lordo (EBITDA) ante oneri non ricorrenti (pari a 5 milionidi euro) è risultato in crescita a 22,9 milioni di euro (9,6 milioni al 30 giugno 2010),il risultato operativo (EBIT) a 9 milioni di euro (1,7 milioni al 30 giugno 2010) e ilrisultato prima delle imposte a 4,5 milioni di euro (-1,1 milioni al 30 giugno 2010).In forte crescita il portafoglio ordini consolidato che ha raggiunto 391,4 milioni dieuro (+66,1% rispetto ai 235,6 milioni al 30 giugno 2010) grazie alla finalizzazionedi numerose trattative nei core business del Gruppo.Gli eccellenti risultati del primo semestre sono stati conseguiti grazie all’andamentomolto positivo delle vendite verso l’industria farmaceutica e del food anche grazie alcontributo del Gruppo Sympak Corazza, consolidato da febbraio 2011.Nel periodo il Gruppo Sympak Corazza ha generato ricavi per 36,7 milioni di euro eun EBITDA ante componenti non ripetibili pari a 3,7 milioni di euro. Alla data del 30giugno 2011 presenta un indebitamento finanziario netto pari a 9,7 milioni di euro eun portafoglio ordini pari a 38,7 milioni di euro.L’indebitamento finanziario netto del Gruppo IMA al 30 giugno 2011 è risultatopari a 190,6 milioni di euro (150,2 milioni al 30 giugno 2010). Il dato risulta inaumento per l’esborso di 57,5 milioni di euro per l’acquisizione del Gruppo SympakCorazza.Previsioni del Gruppo IMA per l’esercizio 2011La forte crescita del portafoglio ordini consolidato al 30 giugno 2011 (+66,1%rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente) e l’ottimo andamento degliordinativi, ci consentono di confermare le stime già annunciate per l’intero esercizio.Si profila un anno in crescita sia per linee interne sia grazie al contributo del GruppoSympak Corazza.Per il 2011 si prevedono ricavi in crescita a circa 640 milioni di euro e un margineoperativo lordo (EBITDA) ante oneri non ricorrenti (per circa 5 milioni di euro) acirca 92 milioni di euro.Nel commentare l’andamento del Gruppo al 30 giugno 2011, Alberto Vacchi,Presidente e Amministratore Delegato di IMA, ha dichiarato: “Gli ottimi risultatidei primi sei mesi hanno soddisfatto le nostre attese, evidenziando una forte crescitadei ricavi e un miglioramento della redditività, a conferma della validità delle sceltestrategiche attuate nell’ultimo anno. In forte crescita anche il portafoglio ordiniconsolidato che ci fornisce un’ottima visibilità sull’esercizio 2011 anche grazie alsignificativo trend di crescita dell’acquisizione ordini. Il Gruppo Sympak Corazza haapportato un contributo significativo ai risultati consolidati dei primi sei mesi sia sulfronte dei ricavi che dell’integrazione produttiva e commerciale con il Gruppo IMA,che può ora vantare un’acquisita leadership anche nel packaging alimentare dinicchia. Il buon andamento del Gruppo nel primo semestre – ha concluso ilPresidente di IMA – ci permette di confermare le previsioni annunciate perl’esercizio in corso e di guardare positivamente al futuro”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet