IL GRUPPO NOEMALIFE SI AGGIUDICA UNA NUOVA GARA IN FRANCIA GRAZIE ALLA CONTROLLATA MEDASYS


bologna 5 luglio Nuovo successo per il Gruppo bolognese NoemaLife, leader europeo nell’informatizzazione dei processi clinici, che si aggiudica una gara d’appalto da oltre un milione di euro per la gestione avanzata dell’delle immagini medicali degli Ospedali Civili di Lione attraverso la controllata francese Medasys. Secondo Centro Ospedaliero Universitario francese, gli Ospedali Civili di Lione, che raggruppano attualmente 14 strutture multidisciplinari e specializzate, hanno scelto l’innovativa soluzione DxImage-RIS NoemaLife per la gestione avanzata dell’imaging medicale. Il software DXImage-RIS presenta infatti molteplici vantaggi rispetto ai concorrenti: una ricca copertura funzionale, gestione avanzata dei referti e un modulo dedicato all’insegnamento e alla ricerca. In particolare, da oggi i 6 database esistenti contenenti tutti i dati degli ultimi 10 anni, dall’accettazione alla diagnostica fino alla cartella clinica, saranno gestiti da un unico sistema centrale che garantirà maggiore sicurezza ed affidabilità.Dopo l’importante gara vinta lo scorso marzo presso l’Ospedale Universitario di Montpellier, del valore complessivo di 30 milioni di euro in 10 anni, prosegue senza sosta la crescita di NoemaLife nel mercato d’oltralpe. Nel 2011 NoemaLife ha acquisito il controllo di fatto del gruppo Medasys, leader nel mercato francese dei sistemi informativi clinici, con l’obiettivo di creare un gruppo europeo di primaria importanza nello sviluppo, integrazione e fornitura di soluzioni software per la sanità. “Siamo molto soddisfatti di questo importante risultato – ha commentato il Direttore Generale del Gruppo NoemaLife, Andrea Chiapponi – che testimonia ancora una volta l’elevato livello di affidabilità dei prodotti sviluppati dai colleghi francesi. L’operazione di acquisizione di Medasys, avvenuta lo scorso novembre, grazie alle importanti sinergie sul piano commerciale, tecnico e di ricerca, sta confermando la bontà dell’investimento nella crescita del Gruppo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet