DAL 9 LUGLIO UNO SHUTTLE BUS COLLEGHERA’ RAVENNA E CERVIA CON L’AEROPORTO DI BOLOGNA


bologna 5 luglio E’ stata annunciata ieri la campagna d’informazione rivolta a cittadini e turisti sul nuovo collegamento diretto, denominato shuttle race, tra aeroporto di Bologna e le località turistiche di Ravenna e Cervia. “Come enti pubblici – dichiara il presidente della Provincia Claudio Casadio – siamo impegnati a migliorare i collegamenti dell’aeroporto col sistema ferroviario per consentire una mobilità agevole e centrata sui mezzi pubblici. Questo è un obiettivo di medio periodo che deve coinvolgere, oltre a enti locali e Regione, lo Stato e le Ferrovie dello Stato. Di fronte alla necessità di allargare i mercati e rilanciare le nostre presenze turistiche era necessaria una collaborazione straordinaria tra pubblico e privato per avere un servizio di collegamento diretto comodo e utile per i ravennati e per i turisti. L’esserci riusciti è un fatto importante e ringraziamo per il coraggio imprenditoriale dimostrato gli operatori dell’autotrasporto che hanno investito in questo servizio. Ora c’è bisogno della collaborazione di tutti perché la sperimentazione possa dare esito positivo e si possa dare continuità e sviluppo a servizi di collegamento cadenzati tutto l’anno interessando in varie forme le principali località turistiche del nostro territorio.”Natalino Gigante, vice presidente della Camera di Commercio, rileva: “La partenza del progetto Shuttle Bus di collegamento con l’aeroporto di Bologna rappresenta un’iniziativa che valorizzerà certamente le attività del turismo ma anche gli stessi residenti dei Comuni di Ravenna e Cervia. La collaborazione che ha visto l’impegno di Camera di Commercio, Enti locali e Aeroporto di Bologna e del Coerbus rappresenta un risultato sinergico di interesse per i diversi soggetti. La sperimentazione di quest’anno ci metterà nelle condizioni di valutare in futuro altre collaborazioni tese a far sì che l’aeroporto di Bologna rappresenti la porta d’ingresso verso i nostri territori. Positiva in tal senso la collaborazione già approvata fra il terminal crociere e lo stesso scalo bolognese. Determinante sarà il supporto che verrà dagli operatori del turismo, agenzie viaggi e alberghi.”Il nuovo servizio è stato reso possibile dalle imprese di autotrasporto Coerbus, Gamberini e Sac che lo gestiranno a costi e ricavi senza alcun contributo pubblico. In questa prima fase sperimentale dal 9 luglio al 9 settembre, sono previste quattro corse di andata e ritorno giornaliere con fermate a Ravenna (via Faentina parcheggio Coop e davanti alla stazione ferroviaria), a Milano Marittima presso il grattacielo Mare e a Cervia (circonvallazione Sacchetti nei pressi della stazione ferroviaria).Gli orari dei collegamenti sono disponibili sul sito web: ravennaintorno.it/shuttlerace.Il costo della corsa semplice (sola andata o solo ritorno) ammonta a 20 euro (da e per Ravenna), 25 da e per Cervia. Bambini gratis fino a 6 anni e sconto del 50% tra 7 e 12 anni.Il pagamento del biglietto può comunque essere effettuato a bordo.Le imprese valutano i prezzi competitivi rispetto a tutte le altre forme di collegamento, auto propria compresa, se si teine conto del costo del parcheggio in aeroporto.Sul sito Internet o telefonando allo 0545/27077 oppure 335/7144150 si può prenotare; la prenotazione assicura la precedenza e garantisce il posto sul bus.La Provincia, la Camera di Commercio e i Comuni di Ravenna e Cervia in collaborazione con Regione, Aeroporto di Bologna e l’Unione delle città d’arte della costa hanno deciso di sostenere l’iniziativa che finalmente consente un collegamento facile, veloce e diretto con l’aeroporto di Bologna, uno degli scali nazionali più importanti del Paese con voli nazionali ed europei frequenti, diffusi e con un crescente numero di passeggeri – ponendo le basi per l’ampliamento dei nostri mercati turistici a livello nazionale e internazionale.La campagna promozionale degli enti pubblici propone un’informazione completa su tutte le opportunità di collegamento, sia quelle tradizionali (aerobus aeroporto-stazione ferroviaria di Bologna più treno, taxi, noleggi con conducente) sia alla novità rappresentata dal nuovo shuttle race. La presentazione è stata preceduta da un incontro con gli operatori e le agenzie turistiche per dare una completa informazione su questi nuovi servizi da lungo tempo richiesti dalle categorie e per chiedere loro una collaborazione attiva per far conoscere a turisti e cittadini le nuove opportunità affinché abbiano successo e possano consolidarsi

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet