Hera: Tommasi, possibile nuova crescita con M&A


BOLOGNA 5 GIUGNO “Crescita attraverso nuove acquisizioni? Lo prevede sia la nostra storia, sia il nostro piano industriale”.Lo ha affermato, a margine di un evento a Milano, il presidente di Hera, Tomaso Tommasi Di Vignano, rispondendo a chi gli chiedeva se dopo la fusione con AcegasAps l’utility abbia in progetto un ulteriore crescita attraverso operazioni di M&A.”Non abbiamo ancora visto alcun dossier”, ha tuttavia precisato Tommasi Di Vignano, spiegando che “prima va affrontato il tema dell’investimento del Fondo Strategico”.Infine, a chi gli chiedeva un commento sull’andamento industriale di Sorgenia, utility di cui Hera e’ un piccolo azionista, e che per adesso non sta centrando i target indicati dal piano, il presidente ha osservato che “quando sei monobusiness, il rischio e’ quello”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet