Nuovo cambio di scena per le Officine Rizzoli


BOLOGNA 5 APRILE Nuovo cambio di scena in vista per una tra le più innovative aziende della sanita’ italiana: le Officine Rizzoli di Bologna. Producono protesi e presidi sanitari. Erano il braccio imprenditoriale dell’Istituto Ortopedico Rizzoli, la struttura specialistica piu’ importante d’Italia.Per l’ennesima volta sono in vendita (base d’asta 8,5 milioni), dopo che l’ultimo proprietario, Seconda Investimenti, ha portato i libri in tribunale, mettendo al lavoro il curatore fallimentare Marco Zanzi. Uno dei principali motivi dello sbilancio economico (36 milioni di attivo e 38 milioni di debiti) deriva dai mancati pagamenti delle aziende sanitarie pubbliche (in alcuni casi non sono ancora state pagate fatture datate 2004).E’ uno dei tanti effetti del mancato pagamento delle forniture da parte della PA.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet