Unicredit sprofonda in Borsa per il secondo giorno


BOLOGNA 5 GEN Unicredit dopo il crollo di ieri lascia sul parterre un ulteriore 16% del suo valore. Il titolo Unicredit continua ad essere sotto pressione in Borsa. Dopo il tonfo di ieri (- 14,4%), il titolo oggi è stato più volte sospeso e riammesso alle contrattazioni. Stamattina il prezzo era scivolato sotto quota 5 euro. In tarda mattinata è stato sospeso per la seconda volta dopo un ribasso del 10%. Le azioni della banca sono ora (h 11) in asta di volatilità e segnano un calo teorico del 10,4% a 4,86 euro.Alle 15,20 Unicredit torna agli scambi in Borsa (Ftse Mib -3,57%) e scivola ancora. Il titolo cede il 15,5% a 4,57 euro. Male tra i bancari anche Banco Popolare (-10,2%), Ubi (-7,9%), Intesa SanPaolo (-7,09%), Bpm (-7,8%). In Asta Mps (-7,39% teorico). Stop per eccesso di ribasso, tra gli assicurativi, per FonSai (-11,8%).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet