RESIDENCE ADRIANO Camera con vista… sulle Due Torri


BOLOGNA 4 AGOSTO Conoscere Bologna non solo passeggiando sotto i portici, il centro storico di “rossi mattoni”, le Due Torri, piazza Maggiore, i colli che arrivano fino a San Luca. Scoprirla attraverso agli eventi che riempiono il calendario dei mesi di agosto, settembre e ottobre. Appuntamento imperdibile è la mostra dedicata all’incisore Luciano de Vita a portata di tutti grazie alla partnership tra una importante realtà alberghiera bolognese, il Gruppo Adriano, e la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna (organizzatore dell’evento). La virtuosa sinergia offre un soggiorno esclusivo a prezzi contenuti fino al 30 ottobre, con facilitazioni per chi vuole scoprire le opere del celebre incisore bolognese allievo di Giorgio Morandi (per informazioni www.adrianoresidence.it). A coronare la stagione infine, un’esclusiva festa in terrazza in uno dei lussuosi residence del gruppo, l’8 settembre. La mostra dedicata all’incisore Luciano De Vita, allievo di Giorgio Morandi si terrà fino al 30 ottobre negli spazi della Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna (via delle Donzelle 2). “Ritratto dell’Artista da Giovane – Luciano De Vita: opere 1950-1965” è un percorso espositivo unico, composto da oltre una settantina di opere costituite principalmente da acqueforti appartenenti al periodo giovanile dell’artista. Uno stile elegante e preciso che rimanda a Goya, Durer, Bruegel, Picasso ed Ensor. Un modo per concludere giornate ricche di emozioni, cultura e arte è alloggiare nei residence del Gruppo Adriano che offre, in occasione dell’importante happening culturale, un pacchetto di soggiorno studiato ad hoc. Soluzioni di alloggio esclusive che riportano ai luoghi e ai personaggi storici di Bologna. A dar pregio alla catena sono l’Adriano, appunto, il Carducci e il Petronio. Il primo, in via San Felice, è stato costruito sulle fondamenta di uno storico cinema bolognese. Il fascino del mondo della celluloide è ripreso dalle soluzioni d’arredo esclusive, dal gusto retrò, con i ritratti dei miti di Hollywood alle pareti. Anche gli appartamenti portano i nomi dei re e delle regine del cinema. Altra location è il Petronio, in via Rizzoli, nel cuore pulsante di Bologna, con vista sulle Due Torri. I colori caldi della cittadina sono ripresi negli arredi, sempre attenti al dettaglio. Infine vi è il Carducci, il più giovane della catena, in via Broccaindosso. Inserito in una palazzina del Seicento, la stessa in cui dal 1861 al 1876 visse il sommo poeta coi suoi famigliari. Ingresso, cortili e scalinate ricordano le caratteristiche architettoniche tipiche bolognesi, mentre il terrazzo consente agli ospiti di godere di uno spazio immerso nel verde. L’8 settembre le 15 stanze del Carducci saranno aperte al pubblico per il primo compleanno del residence. Un party in terrazza che miscelerà arte, divertimento, glamour e mangiar sano. Paola Martelli, nota artista già allieva di Morandi, creerà per l’occasione degli oggetti unici, preziosi cadeaux per gli ospiti. Isabella Vacchi allestirà un set fotografico all’avanguardia e renderà le immagini sagome incise nel legno. Il buffet sarà di alta qualità grazie alle materie prime offerte da agricoltori biologici, apicoltori e produttori equosolidali del gruppo Alce Nero (www.alceneromielizia.it) con la preziosa collaborazione di Banqueting by Perla (www.banquetingbyperla.com). La scelta dei vini sarà a cura della cantina Manaresi (www.manaresi.net). Così, tra flash fotografici, bocconcini dai sapori naturali e flute di vini pregiati, gli ospiti potranno ammirare i versi del vate appesi alle pareti del Carducci, come l’immortale “surge nel chiaro inverno la fosca turrita Bologna e il colle di sopra bianco di neve ride”.IL PACCHETTO “LUCIANO DE VITA”Abbinata alla visita della mostra presso la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna “Ritratto dell’Artista da Giovane. Luciano De Vita: opere 1950-65” c’è un’offerta imperdibile. Su un soggiorno di almeno 3 notti, fino al 30 ottobre, una notte è gratuita in uno dei residence del gruppo per un costo complessivo di 200 euro. Per chi optasse per una splendida suite per quattro persone, sempre per 3 notti, il prezzo è di soli 350€ (una notte gratis). Il pacchetto comprende inoltre una visita guidata gratuita alla mostra di De Vita incisore organizzata dall’associazione Gaia. Anche il catalogo, edito da Bononia University Press, sarà donato agli ospiti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet