la semestrale di YOOX


bologna 4 agosto Yoox (YOOX.MI: Quotazione) chiude il primo semestre con un utile netto di 2,9 milioni di euro, in calo del 12,7% rispetto allo stesso periodo 2010, su ricavi in crescita del 35,9% a 131,2 milioni.Il risultato netto, si legge in una nota, risente di maggiori ammortamenti relativi agli investimenti in innovazione e nel consolidamento tecnologico, al progetto di automazione della piattaforma tecno-logistica, oltre che all’apertura del nuovo ufficio di Milano, all’espansione della sede bolognese e allo start-up delle attività in Cina. Il risultato è anche influenzato da maggiori oneri finanziari derivanti principalmente dallo sfavorevole andamento dei tassi di cambio.L’Ebitda si attesta a 7,9 milioni (+15,4%).Nel solo secondo trimestre l’utile netto è pari a 1,3 milioni da 1,4 milioni, l’Ebitda a 3,6 milioni (+22,8%), i ricavi a 61,5 milioni (+33%).”Sulla base del positivo andamento del mercato retail online e dei beni di lusso e dei risultati conseguiti dal gruppo nel corso del primo semestre, è ragionevole assumere che anche nel secondo semestre 2011 il gruppo possa riconfermare una crescita del fatturato netto e della redditività”, dice il comunicato.Entro metà agosto 2011, in anticipo rispetto alle attese, sarà completato il progetto di automazione della piattaforma tecno-logistica globale, che sarà in grado di supportare la crescita futura del gruppo e che comporterà un incremento dei livelli di efficienza operativa, con un conseguente miglioramento della profittabilità attesa, già a partire dall’esercizio in corso, aggiunge la nota.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet