Consorzio Convalido e BolognaFiere danno il via a SAIECondominio


bologna 4 ottobre ). Il 2011 per il SAIE, il Salone Internazionale dell’Edilizia, è un anno speciale: per la prima volta infatti nasce SAIECondominio, un nuovo evento fieristico che apre le porte agli amministratori condominiali, avvicinandoli al mondo delle costruzioni. Esperti del settore esporranno idee innovative e vantaggiose per i condomini, confrontandosi riguardo a temi quali energia, sostenibilità, servizi per progettare e costruire, attrezzature per cantiere.Nello specifico, tre importanti Associazioni nazionali che raccolgono complessivamente ben oltre 10.000 amministratori, UNAI, ALAC Federazione nazionale amministratori di condominio (FNA), si sono unite sinergicamente a Consorzio Convalido per dare vita, insieme a BolognaFiere, al primo Salone specializzato completamente dedicato a questa categoria di professionisti. SAIECondominio, si terrà dunque dal 5 all’8 ottobre 2011, nell’ambito di SAIE, la manifestazione leader nel settore dell’edilizia, con oltre 170mila visitatori. All’evento, oltre alle altre Associazioni di Amministratori condominiali ANACI, ANAPI, saranno coinvolte anche associazioni nazionali di piccoli proprietari come Confappi e APPC, in modo da creare un filo diretto tra le aziende specializzate ed i clienti finali, con l’intermediazione tecnica dell’amministratore di condominio, vero decision maker del settore. Il promotore dell’iniziativa, il Consorzio Convalido – nato con l’obiettivo di mettere a disposizione degli amministratori di condominio le migliori soluzioni di facility e property management utili ad un condominio – crede molto in questo progetto, che rappresenta per la “prima volta” l’affermazione, nella realtà italiana, del condominio e dell’amministratore che lo rappresenta. “Il nuovo salone tematico – sottolinea Gabriele Angiolini, presidente di Convalido – nasce in un momento cruciale per la figura dell’amministratore di condominio che a breve, a causa o in virtù (dipende dai punti di vista) della nuova normativa di riferimento, vedrà cambiare notevolmente le proprie caratteristiche operative. Le 25 aziende del Consorzio Convalido anticipano la filosofia delle nuove disposizioni e si propongono agli amministratori condominiali come partner a tutti gli effetti e non solo come fornitori di prodotti e servizi. Un’ottica nuova questa che pone l’accento sull’ascolto delle esigenze degli amministratori e sulla ricerca condivisa di soluzioni alle problematiche ordinarie e straordinarie che la gestione del patrimonio immobiliare propone”. Le aziende consorziate a Convalido rappresentano infatti i fornitori degli amministratori, dando loro la possibilità di avere un unico interlocutore per tutti i servizi o prodotti di cui potrebbero aver bisogno. E se la fornitura viene diretta dalle aziende aderenti, il compito del Consorzio è quello di occuparsi del marketing, mettendo in contatto le aziende con gli amministratori, attraverso riviste, convegni e diverse occasioni d’incontro. “Voglio sottolineare inoltre – continua Angiolini – che il settore della manutenzione e della ristrutturazione degli immobili è uno dei pochi ancora dinamici, al contrario della nuova costruzione che purtroppo non si è ancora ripresa dalla crisi. Per cui, proprio per “fare sistema” a SAIECondominio inviteremo anche le Associazioni dei piccoli proprietari che svolgono una funzione molto importante nel nostro mercato di riferimento”. Nell’ambito della manifestazione fieristica, in particolare, si discuterà di tutti gli aspetti del condominio, a partire dal punto di vista pratico fino a quello psicologico, in relazione alla gestione delle assemblee condominiali. In tutte e quattro le giornate di SAIECondominio infatti si terranno convegni e sessioni operative dedicate al mondo degli amministratori condominiali, con la possibilità per i partecipanti di accumulare eventuali crediti formativi. Nello specifico, mercoledì 5 ottobre si terrà il Convegno nazionale sulle nuove tecnologie per lo studio dell’amministratore di condominio (informatica, legal mail, archivio digitale etc.); giovedì 6 ottobre sarà la volta del Convegno nazionale sul lavoro dell’amministratore condominiale rispetto ai giovani e alle prospettive di mercato (corsi di formazione, franchising per amministratori, etc.). Mentre venerdì 7 ottobre si darà spazio al Convegno nazionale sulla sicurezza del condominio (bonifica amianto, fotovoltaico, videosorveglianza, etc.). Infine, nel pomeriggio di sabato 8 ottobre, dalle ore 14, è previsto il Meeting nazionale delle associazioni di amministratori di condominio e piccoli proprietari, con la presenza per la prima volta di cinque Presidenti Nazionali di Associazioni di Amministratori e con quella dei massimi esperti sui temi più rilevanti, primo fra tutti la “Riforma della figura dell’amministratore di condominio”.All’interno del padiglione fieristico inoltre verrà realizzata un’arena con circa 60 posti e nel corso delle quattro giornate di SAIEcondominio vi si alterneranno senza soluzione di continuità interventi tecnici di circa 20 minuti ciascuno a cura delle varie aziende espositrici con proiezioni e dibattiti. In particolare, gli argomenti trattati saranno: sicurezza, finanziamenti agevolati, trattamento acque, domotica, ascensori, automazione cancelli, energia, assicurazioni, manutenzione del condominio, impiantistica, certificazioni varie, antennisti, televisioni, wi-fi. “Convalido – conclude Angiolini – è un Consorzio composto da aziende in grado di garantire un condominio valido sotto tutti i punti di vista, gestendo come Global Service Provider tutti i servizi e prodotti che possono servire al condominio. Il grande protagonista dell’operazione Convalido è dunque l’amministratore di condominio che trova in questa struttura una rete di contatti per la fornitura di servizi e prodotti capace di portare grandi vantaggi economici sia a lui che al condominio, in termini di maggior guadagno sul lavoro da un lato e di risparmio in costi e tempi dall’altro. Per noi la definizione di “Condominio Doc” vuole diventare una sorta di marchio di qualità che Convalido porterà avanti anche per cercare di mantenere in vita il rapporto speciale e di fiducia che si viene a creare tra l’amministratore di condominio e i condomini da lui amministrati. Non a caso, il Consorzio Convalido non è solo un insieme di aziende, ma è fortemente voluto anche da diverse Associazioni di amministratori di condominio, che convenzionandosi al Consorzio hanno manifestato la loro fiducia nei confronti di una realtà non avversaria ma partner”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet