È nato il portale green di Coop


bologna 30 maggio Debutta www.coopambiente.it, il portale tutto green di Coop, prima insegna della grande distribuzione in Italia (12.900 milioni di euro di fatturato, 1.450 punti vendita, 7,5 milioni di soci). Un portale che rappresenta un’autentica novità e un caso unico fra le imprese della Gdo in Italia. I precedenti infatti sono europei e tutti di stampo cooperativo: analoghe esperienze fra le coop del nord Europa e in Svizzera.Con il nuovo sito Coop rilancia la sua presenza sul web con l’obiettivo di ancorare sul nuovo portale molti dei contenuti già veicolati nel sito istituzionale (www.e-coop.it) e potenziare così i propri messaggi verdi. L’home si apre sulla nuova campagna contro la deforestazione, spaziando anche sulla campagna dedicata al risparmio dell’acqua e sulla presentazione della linea Viviverde che contempla al proprio interno i prodotti a marchio ecologici e biologici. Ampio risalto anche al progetto europeo “Promise” volto a indagare e a incentivare la propensione ai consumi sostenibili e a “Risparmia le energie” che ha coinvolto sui temi del risparmio energetico 1500 famiglie in tutta Italia (un campione rappresentativo della popolazione). Ricca l’offerta multimediale con tutti gli ultimi spot a tema di cui è protagonista Luciana Littizzetto e con una suddivisione tematica simbolica tra terra, acqua e aria, che offre all’utente una navigazione organizzata.È in primo piano inoltre l’accesso ai social network (Facebook, Twitter, YouTube) per stimolare la discussione sui differenti temi affrontati. Completano il quadro la sezione dedicata ai punti vendita sostenibili e il “Compro Verde”, ovvero oggetti utili e green, tra cui le batbox per pipistrelli in cerca di nidi.Molte le novità presto disponibili: il Rapporto foreste in formato e-book, collegato con l’impegno preso nella campagna contro la deforestazione per limitare al massimo l’utilizzo di carta; il “calcolatore energetico”, applicazione che aiuterà le famiglie a fare spesa “a impatto zero”, fornendo interattivamente tutte le indicazioni sull’impatto ambientale dei comportamenti quotidiani; un “Manuale per il risparmio energetico”, guida che in 8 mosse suggerisce i principali interventi e comportamenti che possiamo attuare per ridurre i consumi nei diversi ambienti domestici e nelle azioni della nostra vita quotidiana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet