CARISBO E COMPAGNIA DELLE OPERE RINNOVANO LA CONVENZIONE


bologna 29 marzo Carisbo partecipa all’intesa siglata oggi dal Consigliere Delegato di Intesa Sanpaolo Corrado Passera e dal Presidente della Compagnia delle Opere Bernhard Scholz che hanno rinnovato la convenzione tra il Gruppo bancario e la Compagnia. I contenuti dell’accordo sono gestiti da BFS Partner, rappresentata dal Presidente Paolo Fumagalli.La portata del nuovo accordo è rafforzata dal coinvolgimento di tutte le banche del Gruppo Intesa Sanpaolo attive sul territorio, fra cui Carisbo con una rete capillare di oltre 220 filiali a Bologna ed in Emilia.La convenzione tra Intesa Sanpaolo e Compagnia delle Opere ad oggi si è tradotta in circa 17.000 conti in convenzione, più di 1.500 operazioni annue di finanziamenti a medio e lungo termine e quasi 400 milioni di euro all’anno di erogato per mutui e finanziamenti.Grazie al rinnovo, le oltre 34.000 imprese profit e non profit associate a Compagnia delle Opere e i loro dipendenti potranno beneficiare di conti correnti dedicati a privati e aziende di piccolissima, piccola e media dimensione, e di finanziamenti declinati sulla base delle diverse esigenze, da “Presto Business” ai finanziamenti per la gestione della liquidità e degli investimenti ai prodotti dedicati alla ricapitalizzazione a condizioni concorrenziali.A conferma dell’attenzione che Carisbo-Intesa Sanpaolo riserva alle piccole e medie imprese, viene confermato anche il “PMI Tutoring” attraverso cui BFS Partner può accompagnare le aziende associate nella richiesta di finanziamento fornendo alla banca un’analisi preventiva in merito alla sostenibilità finanziaria.Corrado Passera ha sottolineato che: «Intesa Sanpaolo è impegnata su più fronti nel dare sostegno al mondo imprenditoriale. Il rinnovo dell’accordo con la Compagnia delle Opere è un’ulteriore conferma di questa attenzione e testimonia come si possano creare sinergie a più livelli per rilanciare la competitività delle imprese italiane. Ci fa particolarmente piacere – conclude Passera – poter estendere i servizi di finanza personale offerti dalle nostre banche anche alle persone che lavorano e collaborano con le aziende associate».«Nel momento in cui si mostrano i segnali di una possibile ripresa – ha aggiunto Bernhard Scholz – la rinnovata collaborazione con il Gruppo Intesa Sanpaolo è un fattore di primaria importanza per continuare a sostenere lo sviluppo delle PMI. Questa convenzione si avvale, infatti, di una serie di servizi utili e preziosi per migliaia di aziende ed è in grado di favorire un dialogo consistente e proficuo tra le imprese e le banche».

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet