CONFINDUSTRIA EMILIA ROMAGNA START ME UP! NUOVE IMPRESE CHIEDONO DI NASCERE


BOLOGNA 28 MARZO Il tema scelto per il 25° Meeting dei Giovani Imprenditori di Confindustria, organizzato dai Giovani Imprenditori di Veneto, Emilia-Romagna, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia è “START ME UP – NUOVE IMPRESE CHIEDONO DI NASCERE”-Si tratta di un argomento di grande attualità e rilevanza per il futuro del Paese: le start up innovative e il loro ruolo nel rafforzare la capacità dell’Italia di essere una ‘nazione imprenditoriale’. Il Meeting, che si terrà il 30 e 31 marzo a Cortina d’Ampezzo, in questi anni è diventato un palcoscenico dal quale i Giovani imprenditori di Confindustria lanciano idee, progetti e proposte per il futuro dei giovani, delle imprese e più in generale del sistema Paese. “L’impresa – dichiara la Presidente dei Giovani imprenditori dell’Emilia-Romagna Giorgia Iasoni – è tra le forze che possono contribuire a rilanciare il Paese. Per tornare a crescere, a creare lavoro e dare nuovo slancio allo sviluppo occorre investire su idee, energie e imprenditori nuovi. Il futuro delle giovani generazioni dipende dalla capacità della società di orientarli verso l’imprenditorialità, coltivarne l’entusiasmo, l’ottimismo e la motivazione del fare da sé e del fare con gli altri. In questi due giorni – sottolinea Giorgia Iasoni – daremo voce a casi di giovani che ce l’hanno fatta, di chi sta emergendo, di chi sostiene, di chi finanzia, di chi ha le leve finanziarie e culturali per costruire un nuovo contesto adatto a coltivare nuove imprese”.Il format del Meeting prevede vari incontri, chiamati business speed dating, con 25 start up, selezionate dai giovani imprenditori di Confindustria in un’ampia rosa a livello nazionale. Saranno presentati in anteprima i risultati di una ricerca realizzata a livello nazionale dall’Istituto di ricerca e statistica Ispo guidato dal Professor Renato Mannheimer. Sabato 31 marzo si terrà il convegno, aperto al pubblico, per analizzare e di capire, grazie al contributo di imprenditori, esperti del settore, potenziali investitori e start-upper, se l’Italia sia un Paese pronto a permettere lo sviluppo di startup o, quantomeno, se lo possa diventare, in quanto tempo e in quale modo. L’edizione 2012 del Meeting assume un significato particolare: per la prima volta il Meeting ospiterà gli appuntamenti istituzionali del movimento, nel corso dei quali saranno avanzate delle proposte per la Confindustria del domani.Tutto il vertice del movimento presieduto da Jacopo Morelli sarà riunito a Cortina. Saranno presenti oltre 300 giovani imprenditori provenienti da tutta Italia, di cui un centinaio dall’Emilia-Romagna.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet