Divario digitale, obiettivo copertura al 100% – L’azione di LepidaSpA- regione er


bologna 27 settembre Obiettivo: abbattere il divario digitale, ossia l’impossibilità di avere una connessione alla Rete, ed assicurareentro il 2013, come chiede l’Unione Europea, una connettività ad almeno 2 Megabit al secondo per tutta lapopolazione. E’ questo uno degli argomenti affrontati oggi nel corso del convegno “Next GenerationNetwork: modelli, territori, attori” in corso all’oratorio dei Filippini di via Manzoni a Bologna organizzato daLepidaSpA,La società, "braccio operativo" della Regione Emilia-Romagna per la riduzione del divario digitale, haappena completato un censimento delle infrastrutture sul territorio, in modo da intervenire efficacemente.A fine 2010, risultava che il 7% della popolazione non acceda a servizi di connettività.Spiega il Direttore Generale Gianluca Mazzini: “Abbiamo elaborato un piano che tiene conto di tutte letecnologie possibili, dalla fibra ottica alla rete wireless. Per quanto riguarda la fibra, abbiamo riscontratoche su 1400 centrali di commutazione, solo 780 siano attive. Una situazione che richiede grande impegno eanche diversificazione degli interventi. In questo ambito un’alternativa efficace per dare soluzionialternative e cittadini e imprese è rappresentato dal satellite, in grado di risolvere il problema dellaconnettività in qualunque zona, anche le meno "raggiungibili", con prestazioni simili a quelle della rete Adsl.In questo ambito LepidaSpA si è già mossa, grazie al nuovo accordo con Skylogic, società controllata daEutelsat, e Open Sky, che distribuisce il sistema Tooway 2, che consente una banda prima impensabile”. IlSistema Tooway 2 si appoggia sul satellite KA-SAT, il primo in Europa a trasmettere dati ad alta velocità inbanda Ka, appositamente per internet. L’accordo sta già producendo buoni frutti: “ a poche settimane dallafirma – commenta Walter Munarini, direttore generale di Open Sky – l’accordo sta già dando risultati piùche positivi, con oltre ottanta abbonati al nuovo Tooway che hanno adottato la convenzione conLepidaSpA, che prevede un pacchetto promozionale in vigore fino a fine anno.Aggiunge il Presidente di LepidaSpA, Gabriele Falciasecca: “L’accordo relativo al satellite – tecnologia cheora ha raggiunto prestazioni adeguate e buona accessibilità per cittadini e imprese – rappresentaun’opportunità importante per le nostre “zone bianche”, non coperte, sul territorio regionale. Grazieall’accordo il satellite assume una posizione competitiva tra le soluzioni per ridurre il divario digitale”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet