Unioncareme ER Affari in Qatar


bologna 27 maggio Positiva partecipazione di 16 aziende emiliane. Firmati contratti importantiCon 16 imprese l’Emilia-Romagna è stata protagonista a Doha alla decima edizione di Project Qatar, manifestazione dedicata al settore costruzioni, materiali edili e sistemi di automazione, luogo d’incontro dove le aziende dell’arredamento, design e più in generale dell’edilizia, hanno potuto presentare prodotti e servizi, oltre a sviluppare opportunità d’investimento, partenariati e forme di collaborazione industriale.La partecipazione emiliano-romagnola si è inserita all’interno della presenza italiana di 37 aziende coordinata dall’ufficio ICE di Dubai, in stretta collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Qatar. Guido De Sanctis, ambasciatore italiano in Qatar ha visitato tutti gli stand italiani nel giorno di apertura della fiera. La presenza di imprese della regione è stata organizzata da Unioncamere Emilia-Romagna, Camere di commercio di Reggio Emilia e Modena con la sua azienda speciale Promec, nell’ambito del Programma integrato per l’internazionalizzazione 2013.Le aziende hanno giudicato positivamente la partecipazione che ha portato in alcuni casi a sottoscrivere contratti e ottenere commesse importanti, ed in generale per i buoni contatti ottenuti, soprattutto nella ricerca di distributori sul mercato del Qatar, uno dei più dinamici e interessanti per crescita economica e nell’area del Medio Oriente.Il settore delle costruzioni in Qatar è in piena fioritura e per questo settore si prevede di assegnare più di 22 miliardi di dollari per nuovi contratti. I progetti in corso sono valutati per un totale di 250 miliardi di USD, con i progetti infrastrutturali che coprono circa il 34% del totale degli investimenti. Si stima che dei 250 USD stanziati dal Governo di Doha, 100 saranno spesi per progetti di sviluppo per la Coppa del Mondo di calcio del 2022, con uno sviluppo del mercato immobiliare, per un valore effettivo di 55 miliardi di USD, che vedrà un aumento del 92% dell’offerta di alte torri di uffici commerciali in 2 anni ed un incremento del 34% nella fornitura di spazi commerciali, con circa 197 mila metri quadrati dedicati a superfici commerciali. Particolare attenzione viene posta alle richieste di tecnologie verdi, ambientali e sostenibili. L’Italia vanta in Qatar di notevole considerazione: sul piano economico-commerciale l’interscambio bilaterale negli ultimi 5/6 anni si è più che quintuplicato, attestandosi ad oltre 2 miliardi di euro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet