Delta esce dal commissariamento e prepara il riassetto


bologna 26 agosto Si e’ concluso il commissariamento di 
Bankitalia su Delta, gruppo bolognese di credito al consumo partecipato
dalla Cassa di risparmio di San Marino e dalla Sopaf della famiglia 
Magnoni, con la cancellazione dall’elenco delle banche. In giugno 
l’assemblea ha provveduto a correggere lo statuto sociale proprio per
registrare la cessazione dell’attivita’ bancaria. Delta rimane una holding di partecipazioni con un
capitale di 106 mln. La Cassa di
risparmio di San Marino avrebbe dato mandato a Kpmg di valutare la
situazione patrimoniale e operativa di Delta. L’obiettivo sarebbe la
realizzazione di un piano industriale che tracci le prospettive del gruppo
per i prossimi anni.

In autunno la societa’ potrebbe poi alzare il velo su una riorganizzazione aziendale che razionalizzi la gestione e preveda anche il
contenimento dei costi e l’efficientamento dell’operativita’ aziendale.
 Secondo indiscrezioni, nel piano potrebbe esserci l’accorpamento di
 societa’ e il trasferimento alla sede centrale delle sedi distaccate di
 Brescia, Faenza e Ostellato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet