Uni Land, inchiesta per aggiotaggio tornano liberi i vertici


BOLOGNA 15 FEBRRAIOVenti giorni fa Alberto Mezzini, Claudio Monserchio e Maurizio Zuffa erano finiti ai domiciliari. Ma per i giudici mancano indizi che confermino la sopravvalutazione delle azioni della controllata House buildingTornano in libertà i vertici di Uni Land, finiti ai domiciliari tre settimane fa a seguito dell’indagine delle Fiamme gialle per aggiotaggio: si tratta di Alberto Mezzini, il patron; Claudio Monserchio, investor relator, e Maurizio Zuffa, amministratore delegato della controllata House building.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet