Firmato un accordo tra Gruppo Beghelli e Associazione Nazionale Città del Vino per ottimizzare i consumi energetici


bologna 25 novembreIl Gruppo Beghelli, che progetta, produce e distribuisce sistemi elettronici per la sicurezza industriale e domestica, sistemi fotovoltaici, ed è leader italiano nel settore dell’illuminazione di emergenza e a risparmio energetico, e Associazione Nazionale Città del Vino, il circuito di oltre 550 enti locali tra Comuni, Province, Parchi e Comunità Montane a vocazione vitivinicola, hanno siglato oggi un protocollo di intesa volto a ottimizzare i consumi energetici e favorire una maggiore sicurezza domestica.Obiettivo dell’accordo è fornire un supporto a tutti gli Associati, che comprendono sia Comuni sia aziende private, nell’adozione di soluzioni vantaggiose per la sostenibilità, l’efficienza energetica e la sicurezza domestica, grazie a convenzioni agevolate che permetteranno loro di adottare nuove tecnologie proposte dal Gruppo Beghelli e usufruire di servizi di assistenza ad esse correlati. In particolare, gli associati avranno la possibilità di ottimizzare i consumi energetici legati all’illuminazione di edifici pubblici o aziende grazie a “Un Mondo di Luce a Costo Zero”, un progetto sviluppato dal Gruppo Beghelli che prevede la sostituzione a costo zero degli apparecchi convenzionali di illuminazione con apparecchi di nuova generazione ad altissima efficienza, in grado di garantire risparmi energetici significativi. L’installazione degli apparecchi e la loro manutenzione potranno essere ripagate, nel corso degli anni, con la condivisione del risparmio economico ottenuto.Per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, l’accordo prevederà l’eventuale installazione nei Comuni Associati del Palo della Luce Beghelli, il sistema di illuminazione stradale a basso consumo energetico, con sistema a doppia lampada per una maggiore sicurezza sulle strade. Sempre nell’ambito del risparmio energetico, il Gruppo Beghelli si impegna inoltre a riconoscere agli Associati condizioni economiche di favore per accedere alle offerte commerciali legate a Tetto d’Oro, il sistema fotovoltaico di ultima generazione del Gruppo Beghelli, a Tetto d’Oro AcquaLuce, in grado di produrre contemporaneamente energia elettrica e acqua calda sanitaria e a Albero D’oro, sistema fotovoltaico ad alta concentrazione.In merito alla sicurezza, infine, gli Associati potranno acquistare a condizioni agevolate apparecchi elettronici anti intrusione e di telesoccorso appartenenti alla linea Consumer Beghelli attraverso la rete di negozi in franchising Beghelli Point, con la possibilità di usufruire anche dei servizi del Centro Sos Beghelli. “Energie rinnovabili, efficienza energetica e sicurezza domestica sono i valori portanti sui quali, da tempo, si basa la nostra strategia aziendale – commenta Gian Pietro Beghelli, Presidente dell’omonimo Gruppo – Per questo motivo, riteniamo che l’accordo siglato con l’Associazione Nazionale Città del Vino sia in linea con il nostro obiettivo di contribuire alla riduzione dell’impatto ambientale e garantire la sicurezza di cittadini e consumatori, attraverso una stretta collaborazione con gli enti locali su tutto il territorio nazionale”.“Questo accordo – sottolinea Giampaolo Pioli, presidente dell’Associazione Nazionale Città del vino – risponde a due nostre esigenze: la prima è quella del risparmio energetico con la riduzione dei costi da parte delle amministrazioni locali, che sono chiamate a far quadrare i conti dei loro bilanci e al tempo stesso non vogliono cedere sul fronte della qualità dei servizi offerti ai loro cittadini; così facendo, poi, diamo una mano alla tutela dell’ambiente. L’altro aspetto riguarda la nostra capacità di dare servizi innovativi ai nostri Comuni, di essere uno strumento concreto da utilizzare per rispondere ad alcune delle loro più importanti esigenze.”Il Gruppo Beghelli progetta, produce e distribuisce sistemi elettronici per la sicurezza industriale e domestica, sistemi fotovoltaici ed è leader italiano nel settore dell’illuminazione di emergenza e del risparmio energetico. Con il Centro SOS, Beghelli è inoltre attivo nei servizi per la sicurezza, avvalendosi di strutture tecnologiche, apparecchiature e personale ai più alti livelli di specializzazione e competenza.L’Associazione Nazionale Città del Vino, è nata a Siena il 21 marzo 1987 per volontà di un gruppo di trentanove sindaci che decisero di dar vita a questo sodalizio per contribuire a rilanciare l’immagine e la qualità del vino italiano; l’idea fondante fu quella di organizzare un “movimento” che potesse sostenere le imprese vitivinicole e i Comuni nella promozione del vino ma, al tempo stesso, individuava già allora nel valore del rapporto tra prodotto e territorio la carta da giocare per lo sviluppo delle aree rurali. Per saperne di più: www.terredelvino.net.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet