UNIONCAMERE ER Al via il progetto Russia per la meccanica agricola


BOLOGNA 24 LUGLIO Favorire lo sviluppo di rapporti commerciali stabili e partnership produttive tra imprese emiliano-romagnole e controparti russe. E’ l’obiettivo del progetto “Opportunità di business in Russia per le imprese emiliano-romagnole della meccanica agricola e per la trasformazione degli alimenti” promosso da Unioncamere Emilia-Romagna, Regione, sistema regionale delle Camere di commercio e Promec azienda speciale della Camera di Modena, nell’ambito del Programma Pluriennale BRICST Plus 2013-2015.I settori focus del progetto sono: macchine ed attrezzature per l’agricoltura; macchine ed impianti per trasformazione, conservazione e confezionamento di prodotti agroalimentari. Diverse le azioni previste. Sarà organizzata una “collettiva” (quota di euro 1.200,00 più IVA) alla fiera Golden Autumn, al cui interno si svolge Agro Tech, salone dedicato all’industria agricola a Mosca, dal 9 al 12 ottobre: per partecipare inviare il modulo di adesione entro il 26 luglio.Alla fiera Macfrut, a Cesena Fiera dal 25 al 27 settembre, si svolgeranno incontri gratuiti B2B con 15 buyer russi: per partecipare è necessario registrarsi sul sito www.b2match.eu/macfrut2013 entro il 31 agosto. Infine, sarà organizzato un workshop per presentare le eccellenze emiliano-romagnole, incontri d’affari con buyer russi e visite aziendali a Krasnodar, in Russia, nell’aprile 2014. Le imprese che aderiranno avranno la possibilità usufruire di un servizio di assistenza specialistica erogato dall’ufficio desk camerale di Mosca per lo sviluppo ed il consolidamento dei contatti sviluppati nel corso del progetto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet