Unipol: nel 2010 utile di 71 mln (-769 mln euro in 09)


bologna 24 marzo -Unipol chiude il 2010 con un utile di 71 mln (-769 mln euro nel 2009). Nel ramo Danni, si legge in un comunicato, il Combined Ratio e’ al 102,1% (108% nel 2009) con significativa riduzione delle denunce sinistri nell’RCAuto (-14%).Nel comparto Vita la redditivita’ e’ in crescita con il margine dellanuova produzione al 21,6%, (19,3% del 2009). confermata la solidita’ (margine di solvibilita’ 1,3 volte i requisiti regolamentari). Il Gruppo UGF Banca torna all’utile con 6 mln di euro (24 mln di euro del 2009). Il patrimonio netto di pertinenza del Gruppo, comprensivo del risultato di periodo e’ di 3,648 mln di euro (3,585 mln nel 2009).L’andamento del comparto assicurativo del Gruppo, nel periodo immediatamente seguente la chiusura del bilancio 2010, evidenzia una ripresa della raccolta del comparto Vita di UGF Assicurazioni e del canale di bancassicurazione grazie al contributo del Gruppo Arca.Nel comparto Danni la rigorosa selettivita’ delle politiche assuntive continua a produrre effetti positivi in termini di ulteriore contenimento dei sinistri denunciati RCAuto e miglioramento della frequenza sinistri. Sulla base dei risultati conseguiti nel 2010 e di una continua attenzione alle azioni intraprese al fine di migliorare il risultato industriale delle societa’ operative, il Gruppo si e’ posto un obiettivo di ulteriore crescita del risultato economico 2011, cosi’ come previsto dal Piano Industriale 2010-2012.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet