BO 24/2/2011BREVETTO INTERNAZIONALE PER Eley-Rolland-Angela Laganà


BOLOGNA 24 FEBBRAIO L’ultima innovazione per il mondo della moda ha origine dall’esperienza e dalla ricerca dell’industria cosmetica. Nei laboratori A.N.R. (Advanced Natural Research) del gruppo Eley-Rolland-Angela Laganà di Granarolo dell’Emilia (Bologna), è stato sviluppato un esclusivo principio attivo per contrastare la cellulite che può essere veicolato attraverso le fibre tessili.Il brevetto adcc® (Advanced Delivery from Cosmetic to Clothes), utilizzando una tecnica esclusiva ed ecologica, consente di veicolare i principi attivi attraverso le fibre tessili, assicurando una penetrazione profonda, costante e prolungata. L’azione liporiducente è inoltre caratterizzata dal rilascio di una nota profumata e dolcemente persistente.In sostanza, dunque, si tratta di un metodo esclusivo per applicare ai capi di abbigliamento differenti proprietà funzionali, conferendogli caratteristiche innovative che ne aumentano il valore aggiunto. E la prima applicazione concreta di questo progetto è dedicata alle donne per aiutarle a contrastare, appunto, il loro principale inestetismo: la cellulite.“I nostri punti di forza sono legati all’impiego di nanotecnologie, di cellule staminali e, in particolare, a un sistema di microincapsulazione, messo a punto con l’Istituto Rovesti di Milano, che ha un duplice scopo: la perfetta adesione degli attivi al tessuto e l’ottimizzazione della loro penetrazione in profondità nella pelle” spiega Angela Laganà, amministratore delegato del gruppo Eley-Rolland-Angela Laganà, cosmetologa, nonché presidente del settore chimico di Unindustria Bologna.“È stata una ricerca complessa e affascinante, che ha la forza di coniugare differenti competenze e ha richiesto molti mesi per essere messa a punto.” sottolinea Angela Laganà. “Nello sviluppo tecnologico non ci si improvvisa e servono test scientifici che avvalorino gli obiettivi raggiunti”.“Crediamo molto nelle sinergie industriali” aggiunge Angela Laganà “che nascono dalla collaborazione con istituti di ricerca, università e multinazionali che ci hanno affiancato e supportato nel raggiungimento di questo obiettivo.”Il gruppo Eley-Rolland-Angela Laganà si è caratterizzato negli anni per l’innovazione e la ricerca nel settore cosmetico. Occupa 55 dipendenti negli stabilimenti di Granarolo dell’Emilia (Bologna) ed ha chiuso il 2010 con un fatturato di 14 mln di Euro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet