Imprese: Unioncamere, oltre 1 su 10 e’ guidata da under 35 ma il record è al Sud


bologna 23 agosto Non c’è Bologna e nemmeno l’Emilia Romagna nella Top della classifica sulle nuove imprese giovanili ma oltre un’azienda su 10 in Italia e’ guidata da un under 35. A rivelarlo e’ Unioncamere, che calcola 720 mila ”imprese giovanili”, ovvero l’11,8% del totale. Le imprese con a capo uomo o donna di eta’ inferiore ai 35 anni, spiega l’associazione delle Camere di Commercio, ”si concentrano soprattutto nei settori piu’ tradizionali”. Al 31 dicembre del 2010, infatti, i settori a piu’ elevata concentrazione d’imprese giovanili sono quelle dei servizi alle persone (16,2% del totale delle imprese del settore), delle costruzioni (15,9%) e dell’alloggio e ristorazione (15,2%). Le cifre sono state rese note dal segretario generale di Unioncamere, Claudio Gagliardi, che ha spiegato come, pero’, ”in termini assoluti il settore che attrae maggiormente i giovani capitani d’impresa sia quello del commercio, dove si contano quasi 200 mila imprese pari al 27,6% del totale di aziende ‘under 35′, subito seguito dalle costruzioni”. Mentre, dal punto di vista geografico e’ Roma (con 44.166 imprese) la provincia che fa segnare il maggior numero di iniziative imprenditoriali giovanili, seguita da Napoli (40.874) e da Milano (29.753).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet