Eletta la nuova presidenza nazionale di Legacoop Agroalimentare. Più giovani e più donne, 8 su 13 espressione diretta delle imprese.


bologna 23 aprile Si è svolta la prima riunione della Direzione nazionale di Legacoop Agroalimentare eletta il 16 marzo scorso dall’assemblea dei delegati.La Direzione, su proposta del presidente, il modenese Giovanni Luppi, ha provveduto a nominare i due vice-presidenti nelle figure di Miriano Corsini (presidente della Coop.va Terre dell’ Etruria di Donoratico – Livorno) e di Angelo Petruzzella (responsabile del settore agroalimentare di Legacoop Puglia). A Miriano Corsini è stata affidata la funzione di vice-presidente vicario.La direzione ha inoltre nominato la nuova presidenza che risulta composta, oltre che dal presidente e dai due vice , da altre 10 persone con una maggioranza di espressione diretta di imprese (8 su 13) con una distribuzione territoriale ripartita tra Area Nord (7 componenti), Area Centro (3 componenti) e Area Sud e Isole (3 componenti). La nuova presidenza si caratterizza inoltre per un significativo rinnovo generazionale e per una presenza di donne che sale al 15%.La presidenza neo-eletta provvederà, in occasione della prima riunione programmata all’inizio di maggio, all’attribuzione di deleghe per singolo comparto produttivo dove, accanto ai settori tradizionali (vitivinicolo, oleario, ortofrutticolo, lattiero-caseario, zootecnico ) troveranno maggiore spazio anche nuovi settori quali le agroenergie e il biologico.La direzione ha inoltre approvato il bilancio consuntivo 2011, il programma di lavoro e il bilancio preventivo per il 2012.Il programma di lavoro 2012 è caratterizzato in larga parte da iniziative unitarie con le altre centrali cooperative agricole nell’ambito dell’Alleanza delle Cooperative Italiane (ACI) e prevede, tra le altre cose, significativi appuntamenti a livello europeo nell’ambito del percorso sulla riforma della PAC, l’avvio del progetto Banca della Terra e del Progetto Agroalimentare per il Mezzogiorno.È stata, inoltre, approvata la proposta di tenere il 7 novembre, dopo la positiva e significativa esperienza dello scorso anno (novembre 2011 a Bologna) la 2° Assemblea Nazionale Unitaria della Cooperazione Agroalimentare Italiana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet