ACCORDO ‘DOLCE’ TRA IMA E SACMI


BOLOGNA 23 MARZO Ima di Bologna (quotata in Borsa) e Sacmi di Imola hanno siglato un accordo per la condivisione della newco Cmh, attualmente interamente posseduta da Ima, che in futuro’ diventera’ “Carle&Montari Holding” partecipata in quote paritetiche, dedicata all’industria del cioccolato.Una quota di minoranza della newco (12,5%), si legge in un comunicato,verra’ riservata al fondo gestito da J. Hirsch che ha recentemente ceduto ad Ima l’intero gruppo Sympak Corazza.L’operazione ha preso corpo a seguito dell’acquisizione da parte di Ima della divisione “Dairy” del Grupp Sympak Corazza, di Opm e Fima, protagoniste nel settore del processo e packaging del cioccolato.L’alleanza annunciata, si legge ancora nel comunicato, non incidera’ sulle stime del Gruppo Ima per l’esercizio 2011, essendo previsto il consolidamento proporzionale delle risultanze della joint-venture non prima dell’esercizio 2012 previo eventuale esercizio dell’opzione call concessa dai fondi gestiti da J. Hirsch sulla quota in loro possesso. “L’importante alleanza che abbiamo annunciato oggi ha una forte valenza strategica: ci permette di rafforzare ulteriormente la nostra presenza nel settore del cioccolato, che presenta tassi di sviluppo superiori al mercato, e conferma la nostra volonta’ di continuare a crescere nel packaging alimentare di nicchia in continuita’ con le recenti acquisizioni. Siamo molto lieti di collaborare con il Gruppo Sacmi, una realta’ internazionale che e’ radicata nel territorio con grande attenzione all’innovazione con cui auspichiamo future alleaze industriali”. Lo ha dichiarato Alberto Vacchi, presidente e a.d. Di Ima.Per la finalizzazione dell’operazione di Ima, e’ stata assistita dagli studi Poggi&Associati e Nctm, mentre Sacmi dalla sede bolognese dello studio legale Gianni Origoni Grippo&Partners-avvocati Dettori e Boccioletti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet