CREDITO, INCONTRO TRA REGIONE ER, RAPPRESENTANTI DI ISTITUTI DI CREDITO E CONFIDI


BOLOGNA 23 DICEMBRE Un Tavolo regionale permanente di monitoraggio del settore delle banche che si riunirà almeno una volta al mese. Più credito per le imprese in modo da accelerare la ripresa e il massimo utilizzo possibile dell’istituto della garanzia anche attraverso forme di prestito subordinato. Sono queste le decisioni fissate in un incontro in Regione tra l’assessore regionale alle Attività produttive Gian Carlo Muzzarelli e rappresentanti di istituti di credito e confidi. 
«La situazione è difficile ma vogliamo fare di tutto per assicurare l’erogazione del credito al sistema produttivo, in particolare verso le piccole e medie imprese, in questo momento di difficoltà dei mercati finanziari. È per noi un passo necessario nell’uscita dalla crisi: bisogna lavorare con grande impegno in un momento difficile anche per gli istituti di credito», ha sottolineato l’assessore Muzzarelli.
La Regione, tra l’altro, ha confermato che intende valorizzare lo strumento della garanzia, anche attraverso forme di prestito subordinato, come ha stabilito la Legge Finanziaria regionale appena approvata. È stato così confermato l’obiettivo strategico di ampliare la disponibilità di credito a tassi agevolati per le imprese attraverso i vari strumenti in campo quali gli accordi con le banche per la concessione di credito a tassi convenzionati e l’istituzione di un fondo rotativo di finanza agevolata destinato a investimenti nel campo energetico.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet