IMA annuncia l’emissione e il collocamento con successo di obbligazioni per 50 milioni di dollari tramite US Private Placement


bologna 22 febbraio IMA annuncia il positivo perfezionamento dell’emissione e collocamento presso investitori istituzionali statunitensi (“US Private Placement”) del prestito obbligazionario non convertibile pari a 50 milioni di dollari americani, equivalenti a circa 36 milioni di euro, deliberato dal Consiglio di Amministrazione della Società lo scorso 14 febbraio.L’emissione del prestito obbligazionario, non assistito da garanzie, assicura la possibilità di rifinanziamento di parte del debito a condizioni più favorevoli e consente una diversificazione delle fonti di approvvigionamento.I titoli, che non hanno rating e non sono destinati alla quotazione su alcun mercato regolamentato o sistema multilaterale di negoziazione, sono stati emessi in un’unica tranche in data odierna e hanno una durata di dieci anni. Il capitale sarà rimborsato annualmente in quote costanti in linea capitale a decorrere dal quarto anno, fatta comunque salva la possibilità per IMA di procedere alla restituzione anticipata.Sulle obbligazioni maturano interessi dalla data di emissione ad un tasso fisso pari al 6,25%, innalzabile al verificarsi di determinati parametri finanziari. Il prestito obbligazionario prevede il rispetto di taluni vincoli (c.d.“covenants”) in linea con la prassi di mercato per operazioni similari. L’emissione non è attualmente assistita da garanzie reali o personali.Mediobanca e Bank of America Merrill Lynch hanno agito in qualità di arranger e White & Case, Milano e Londra, in qualità di consulente legale.Il verbale della deliberazione adottata dal Consiglio di Amministrazione della Società in relazione all’emissione del prestito obbligazionario, già oggetto del comunicato stampa del 14 febbraio 2013, è messo a disposizione del pubblico presso la sede sociale e sul sito internet della Società (www.ima.it), nella sezione Investor Relations.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet