Al closing l’ingresso in Mape del Fondo Italiano d’Investimento


BAZZANO 22 OTTOBRE E’ avvenuto il perfezionamento dell’operazione di ingresso del Fondo Italiano di Investimento nel capitale sociale di Mape S.p.A., leader internazionale nella componentistica per motori. L’operazione ha previsto un investimento da parte del Fondo Italiano di complessivi 10 milioni di Euro, di cui parte in aumento di capitale, a fronte della sottoscrizione di una quota di minoranza, e parte attraverso un prestito obbligazionario convertibile. L’intervento del Fondo Italiano di Investimento è finalizzato a supportare Mape S.p.A. nel suo percorso di crescita principalmente attraverso l’acquisizione di ulteriori realtà industriali in Italia ed all’estero e la promozione delle attività di Ricerca e Sviluppo in Europa.Nell’operazione Mape S.p.A. è stata assistita dal Servizio Advisory ed M&A di Meliorbanca S.p.A., banca d’affari del Gruppo BPER, in qualità di advisor finanziario e da Ceppellini Lugano & Associati, in qualità di consulente fiscale e societario. Mape S.p.A., con un fatturato al 31 dicembre 2011 pari a 71 milioni di Euro, di cui il 65% maturato all’estero, è una società bolognese leader internazionale nella manifattura di componentistica meccanica (bielle, alberi a gomito, contralberi, alberi a camme, cilindri) per applicazioni motoristiche dedicate ai settori motociclistico, recreational (moto d’acqua, motoslitte, quad, etc.), marino, automobilistico e dei veicoli industriali. Mape S.p.A., con circa 430 dipendenti, gestisce un portafoglio clienti molto vasto che include realtà del calibro di Ducati, Piaggio, Triumph, Polaris, Mercuri, Ferrari, Macerati, Lamborghini, Volvo e Daimler.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet