UniCredit lancia la nuova struttura Centro Nord (Emilia Romagna, Marche, Umbria, Toscana)


BOLOGNA 21 SETTEMBRE Sarà operativo dal prossimo 1 gennaio il nuovo assetto della rete commerciale italiana di UniCredit, che completa il processo di riorganizzazione della banca, secondo un modello che garantirà una migliore capacità di risposta ai bisogni dei clienti attraverso una struttura più semplice, processi decisionali più rapidi e maggiore efficienza operativa. La nuova rete commerciale italiana nascerà dalla integrazione degli attuali network Famiglie & PMI e Corporate Banking. Sarà organizzata in 7 “Region” (Nord Ovest, Lombardia, Nord Est, Centro Nord, Centro, Sud, Sicilia) guidate da altrettanti “Regional Manager” che riporteranno al Country Chairman Italia di UniCredit, Gabriele Piccini.Nell’area Centro Nord (Emilia Romagna, Marche, Umbria, Toscana) si verrà dunque a creare un’organizzazione commerciale dotata di una propria autonomia decisionale, con strutture e uomini sul territorio competenti ad assumere decisioni in tutti gli ambiti operativi (Crediti, Risorse Umane, Organizzazione, Pianificazione, Customer Satisfaction).Il Regional Manager del Centro Nord sarà Giampiero Bergami, attualmente Responsabile della rete Famiglie e Piccole-Medie Imprese di UniCredit in Emilia Romagna. Luca Lorenzi, attuale Responsabile di Territorio Centro Nord di UniCredit, continuerà a svolgere, all’interno del nuovo assetto, il suo ruolo di gestione delle relazioni istituzionali con gli stakeholder e le associazioni di categoria del Territorio, con l’incarico di Deputy Regional Manager.Nella nuova struttura organizzativa si manterrà una forte specializzazione nel segmento costituito dalla clientela Private (grandi patrimoni). Resterà infatti attiva una rete Private territorialmente speculare alla Rete Commerciale. Il Responsabile della Rete Private al Centro Nord sarà Enzo Torino, che riporterà al Responsabile Italia del Private Banking Dario Prunotto, sempre all’interno del perimetro nazionale guidato da Gabriele Piccini. Giampiero Bergami avrà la corresponsabilità sui risultati della rete private nelle regioni del Centro Nord.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet