Piquadro: da soci ok a bilancio e dividendo di 0,10 euro


bologna 21 luglioL’assemblea degli azionisti di Piquadro ha approvato il bilancio di esercizio al 31 marzo 2011 e la distribuzione di un dividendo unitario di 0,10 euro per azione, per un ammontare complessivo di 5 mln euro.Il dividendo, si legge in una nota, verra’ messo in pagamento a partire dal 28 luglio prossimo. “Continuiamo a mantenere una politica di remunerazione degli azionisti in linea con il processo di crescita della societa’ e che ha portato negli ultimi tre anni a distribuire 12,1 mln euro di dividendi”, ha sottolineato Marco Palmieri, presidente e a.d. di Piquadro. “Anche nell’ultimo esercizio che si e’ chiuso il 31 marzo 2011 le dinamiche di profittabilita’ sono state ampiamente confermate. Contiamo ancora di poter confermare il percorso di crescita e internazionalizzazione del brand Piquadro che finora ha distinto il nostro gruppo”.Il consigliere Marco Palmieri detiene, indirettamente tramite Piquadro Holding, 34.153.708 azioni ordinarie della societa’. Palmieri detiene anche, indirettamente, una partecipazione pari al 93,34% del capitale sociale di Piquadro Holding, mentre il restante 6,66% del capitale sociale della stessa e’ posseduto dal consigliere Pierpaolo Palmieri. Il consigliere Roberto Trotta detiene, invece, 3.000 azioni ordinarie della societa’.Inoltre l’assemblea, accogliendo la proposta del Collegio sindacale, ha deliberato di procedere all’adeguamento dei compensi spettanti alla Societa’ di Revisione. In sede straordinaria i soci hanno approvato la modifica di alcuni articoli dello statuto sociale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet