Bonfiglioli Consulting presenta: Operational Excellence Summit – IL 6 MAGGIO A MILANO


BOLOGNA 21 APRILE I grandi protagonisti del “Made in Italy vincente” si confronteranno sulle strategie da applicare per ottimizzare i Processi, l’Innovazione e la Sostenibilità nelle aziende nella prima edizione dell’Operational Excellence Summit. Il conto alla rovescia è iniziato: il 6 maggio (dalle 9,00) la sala conferenze “Collina” dellasede milanese del Gruppo 24 Ore ospiterà l’appuntamento biennale che Bonfiglioli Consulting – società di consulenza di direzione – organizza dal 2003 per fissare “lo stato dell’arte” nelle strategie che in una visione sempre più internazionalizzata portano le aziende a innalzare il posizionamento sui mercati di riferimento. Il punto di partenza sarà un benchmarking, un confronto tra i parametri di competitività tra aziende di Paesi diversi misurati a fine 2010: Italia, Germania, Francia, Spagna, Olanda per arrivare a sintetizzare le linee guida, le vere “buone pratiche” (le “azioni concrete e quotidiane”) che ogni impresa può adottare se vuole davvero crescere in modo sostenibile. Il focus, ancora una volta, è sul cambiamento e il nuovo, dopo quattro edizioni biennali del LEAN SUMMIT che hanno dato visibilità al Lean Thinking applicato ai massimi livelli italiani l’Operational Excellence Summit 2011 vuole essere “l’acceleratore del cambiamento”.“E’ questa, nei fatti, la reale esigenza – commenta Michele Bonfiglioli, amministratore delegato di Bonfiglioli Consulting – che si misura vivendo ogni giorno nelle imprese italiane che vogliono continuare a rimanere sul mercato in posizioni di eccellenza. I dati dicono che le imprese italiane, specialmente le piccole, soffrono ancora un po’ rispetto ai competitor europei ma possono farcela”.La parola chiave è una sola ECCELLENZA. Sarà quello il filo conduttore per i prossimi anni e il team Bonfiglioli Consulting che vuole continuare a essere (è questo l’impegno fin dalla fondazione nel 1973) una vera e propria “cinghia di trasmissione” fra la cultura internazionalee le imprese (specialmente quelle di medie dimensioni) attraverso la consulenza avanzata spinge a fondo sui temi più innovativi: il Lean, il World Class Manufacturing, la Sostenibilità ambientale e l’Innovazione.Tra i relatori spiccano Enrico Loccioni – Presidente Loccioni Group, Piero Toselli – CEO Magneti Marelli Powertrain & Electronics, Fulvio Uggeri – Direttore Centro Ricerche Bracco Imaging, Sebastiano Renna – Sustainability Manager SEA Aeroporti Milano, Marta Brozzi – Senior Project Manager DUNA-Corradini, Marco Gandini – Managing Director GEA Niro Soavi, Arturo Agolzer – Permasteelisa.Esperienze concrete e casi di successo realizzati con il contributo del team Bonfiglioli Consulting che per la seconda volta assegnerà all’azienda che ha primeggiato nel benchmark europeo il premio OpEx Award.Oltre alla sessione di apertura che impegnerà tutta la mattinata sono previste tre sessioni di approfondimento.In quella sui Processi verranno analizzati casi di aziende che attraverso il Lean Thinking e il World Class Manufacturing hanno ridotto i costi industriali di oltre il 20%, aumentato la produttività di oltre il 15%, migliorando la gestione delle scorte e il tempo di consegna con moltiplicatori a doppia cifra.Nella sessione sull’Innovazione verranno messe in luce aziende che hanno saputo lanciare nuovi prodotti a un ritmo raddoppiato rispetto agli anni precedenti, imprese di dimensioni diverse cha hanno drasticamente (oltre il 30%) ridotto il tempo di evasione della commessa attraverso il Lean Development e al tempo stesso hanno aumentato la produttività dell’Ufficio Tecnico, della fase di progettazione.“La sessione sulla Sostenibilità è forse la più sfidante – conclude Michele Bonfiglioli – perché oltre a contributi di esperti internazionali, saranno presentati i casi di diverse aziende che hanno fatto della sostenibilità una bandiera oltre al motore del loro sviluppo e la colonna portante del proprio business”.Al termine degli interventi, i relatori saranno a disposizione per ulteriori delucidazioni ed approfondimenti. (www.opexcelence.eu )CHI SIAMONel 2010 Bonfiglioli Consulting ha realizzato un fatturato di 6 milioni di euro. E’ un dato importante se viene letto nel contesto di un mercato che non ha ancora dato i segnali di ripresa che tutti auspicano. Il bilancio 2011 è la conferma della solidità di Bonfiglioli Consulting e del rapporto, molto stretto, con la parte più sana del tessuto industriale italiano.E’ la conferma che il trend di sviluppo avviato ormai da diversi anni continua: + 40% sul 2006.Sono pienamente operative le sedi di Casalecchio di Reno (BO) e Milano e i consulenti mediamente impiegati sono stati 40. Il numero dei clienti anche nel 2011 è aumentato e con esso anche il peso percentuale dei singoli progetti sul totale. Il numero di società che si rivolgono a Bonfiglioli Consulting è cresciuto anche all’estero con positive esperienze in Stati Uniti, Spagna, Francia e Inghilterra grazie al network Highland Worldwide.Bonfiglioli Consulting è attiva a Bologna dal 1973 e si posiziona tra le prime tre società italiane di consulenza per fatturato e numero di consulenti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet