COOP ADRIATICA CERCA “QUALCUNO COME TE”


bologna 21 febbraio Coop Adriatica cerca “qualcuno come te”: studenti, professionisti, consumatori, cittadini anche stranieri che vogliano impegnarsi per la solidarietà, il consumo consapevole, l’ambiente e la cultura. A partire da oggi, infatti, e fino al 19 marzo, è possibile candidarsi per diventare, per i prossimi tre anni, consiglieri di Zona: i rappresentanti, cioè, di 1 milione e 1 mila soci della Cooperativa in Emilia Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo. Si tratta della prima fase del processo che porterà al rinnovamento degli organi sociali di Coop Adriatica: le votazioni, alle quali saranno chiamati tutti i soci, si svolgeranno dal 12 al 23 aprile nei punti vendita. Complessivamente, saranno eletti 434 consiglieri nelle quattro regioni; solo in Emilia-Romagna, nelle province di Bologna, Ravenna, Rimini e Forlì-Cesena, 257 consiglieri rappresenteranno 625 mila soci.“L’elezione diretta degli organi sociali – spiega il direttore delle Politiche sociali Marco Gaiba – rappresenta una straordinaria opportunità di partecipazione democratica, che testimonia la differenza tra una Cooperativa, dove i proprietari sono i soci, e le altre imprese. Diventare consigliere di Coop Adriatica significa anche vivere un’importante esperienza umana e personale, incontrare moltissime persone e venire a contatto con il mondo dell’associazionismo, del volontariato, della cooperazione e degli enti locali”.I rappresentanti dei soci contribuiscono come volontari all’ideazione e alla realizzazione delle iniziative della Cooperativa sul territorio, ognuno a seconda del proprio tempo e dei propri interessi, e vengono coinvolti nei momenti di incontro istituzionale. Per candidarsi a consigliere, basta compilare il modulo in distribuzione in tutti i punti vendita e riconsegnarlo, insieme a una fototessera, in negozio, oppure spedirlo a Coop Adriatica, Commissione elettorale, via Villanova 29/7, 40055 Villanova di Castenaso (BO). Andando sul sito www.adriatica.e-coop.it è possibile invece compilare e inviare il modulo on line, allegando una foto in formato digitale. Per partecipare, è necessario essere a propria volta soci della Cooperativa.Con le elezioni di aprile, Coop Adriatica adotterà il nuovo modello di rappresentanza sociale, pensato per rafforzare ulteriormente la partecipazione e recepire sempre meglio i bisogni del territorio. Le Zone in cui è suddiviso il territorio di presenza della Cooperativa passeranno da 14 a 26; ogni Zona avrà come sempre il suo Consiglio, composto da un numero variabile di consiglieri – tra gli 11 e i 25 – e dal presidente; le Zone, poi, saranno per la prima volta raggruppate in 12 Distretti, con altrettanti presidenti che porteranno la voce dei soci nel Consiglio di amministrazione della Cooperativa. Insieme, presidenti di Zona e di Distretto, anch’essi eletti direttamente dai soci, formeranno un organismo di nuova creazione: il Forum della rappresentanza sociale.La nuova organizzazione è stata presentata alla fine dello scorso anno ai 5 mila soci e cittadini che hanno partecipato alle assemblee straordinarie, e approvata dall’assemblea generale del 18 dicembre. La modifica, che ha completato il rinnovamento delle regole di governo di Coop Adriatica, è stata decisa alla luce dell’aumento consistente dei soci: oltre il doppio rispetto al ‘96, quando furono istituite le Zone.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet