Gruppo Delta: agenti contro omologa piano ristrutturazione


bologna 20 luglio–Gli agenti di Plusvalore e Carifin Italia, societa’ del gruppo Delta, si oppongono al piano di ristrutturazione dei debiti di Delta Spa e di altre societa’ del gruppo, depositato dai Commissari della Banca d’Italia lo scorso 15 giugno presso il Tribunale di Bologna per la richiesta di omologa.In particolare, si legge in una nota, tale piano, proposto d’intesa con le banche creditrici del gruppo Delta e, non per ultimo, dal socio fondatore Cassa di Risparmio di San Marino, non incontra il consenso dei quasi 200 agenti creditori verso le societa’ del gruppo. Gli agenti sono creditori per alcune decine di milioni di euro per provvigioni non onorate e per indennita’ di fine rapporto a causa dell’immotivata e improvvisa interruzione del rapporto.Gli stessi agenti, prosegue la nota, si sentono esclusi dal piano che salvaguarda, invece, soltanto il comparto bancario.Per questo hanno conferito mandato allo studio legale milanese Martinez & Novebaci e ad altri studi di tutelare i loro interessi e di impugnare il piano e ovviamente la sua omologa.Si attendono ora le decisioni del Tribunale di Bologna

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet