bo 20/5/2w013 GRANDE SUCCESSO PER EXPANDERE EMILIA-ROMAGNA Iniziativa promossa dalle sedi CDO


bologna 20 maggio Alla crisi si resiste meglio stando insieme, dalla crisi si uscirà meglio se si è imparato a stare insieme. EXPANDERE 2015, svoltosi ieri all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, ha rilanciato questa modalità di relazione fra imprese e ben 500 hanno aderito alla proposta della CDO dell’Emilia Romagna e della Repubblica di San Marino di mettere in pratica un preciso metodo di confronto.Diciotto i settori economici rappresentati, decine i workshop organizzati sia nei vari ambiti che orizzontali su temi quali il welfare aziendale, l’emergenza lavoro, l’internazionalizzazione e i rapporti col mondo del credito.“E’ stata una intensa giornata di lavoro – commenta il presidente di CDO Bologna Giovanni Sama – vissuta all’insegna della collaborazione fra imprese che vogliono crescere. E’ un metodo di apertura totale che proponiamo a tutti e che vale in ogni ambito. Da EXPANDERE parte un segnale propositivo, c’è un mondo di imprese che vuole reagire alla crisi e che ha compreso come sia possibile farlo con esercitando pienamente la nostra responsabilità di imprenditori”.“Ogni impresa vive una fase di difficoltà e di speranza – aggiunge il direttore generale CDO Enrico Biscaglia – con una domanda di cambiamento che pervade ogni settore economico. E’ chiaro a tutti che vanno pensate cose nuove, ma farlo da soli è difficile, mentre più efficace è condividere con altri il pensiero, le strutture, i programmi e le progettualità. Così si arriva molto più lontano. Incontrarsi, come qui ad EXPANDERE, significa scambiarsi conoscenza, che è il valore più ambito ed è presente nell’esperienza di ciascuno”.Da EXANDERE 2013 è emersa la forte necessità di internazionalizzare la propria attività. Le imprese chiedono di essere accompagnare verso mercati emergenti e per questo sono state programmate iniziative ad hoc.Nel 2013, dopo il successo della missione in Qatar del marzo scorso, CDO propone nuove opportunità a Francoforte (19-20 giugno) in coda al Forum Economico Italo-Tedesco; in Brasile a San Paolo il 24 e 25 giugno in vista di forniture nell’ambito del grande evento dei mondiali di calcio 2014 e Olimpiadi 2016; dal 7 al 10 luglio è prevista un’altra opportunità a Mosca nell’ambito del settore costruzioni, architettura e design; infine in Cina, dal 27 al 31 ottobre, con appuntamenti a Shanghai e Wenzhou.Dopo EXPANDERE, iniziativa su scala regionale, il prossimo appuntamento è a Matching 2.0, a Milano, dal 25 al 27 novembre a Fieramilano. Matching 2.0 si basa sulla programmazione di incontri fra i partecipanti. Le aziende che aderiscono all’evento descrivono sul portale www.e-matching.it la propria attività e le proprie esigenze. Dall’incrocio fra domanda e offerta, scaturisce un’agenda di appuntamenti personalizzata per ogni azienda partecipante. L’orizzonte dell’internazionalità è garantito dalla presenza di buyers stranieri provenienti da 40 Paesi.La giornata culminerà si è chiusa con l’intervento del Presidente CDO Bernhard Scholz.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet