COPROB COMPIE 50 ANNI E RACCONTA LA STORIA DELLO ZUCCHERO ITALIANO


bologna 20 dicembre Per la Collana di Storie e Scienze Sociali dell’Editore Donzelli esce in libreria “Zucchero Italiano. Una storia nobile, una sfida nuova”, un volume curato da Roberto Faben con la prefazione di Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo.Attraverso l’esperienza operativa di COPROB, principale impresa saccarifera italiana, il volume racconta la storia di un settore che affonda le proprie radici nel 19esimo secolo intrecciando la propria crescita con tutte le fasi dello sviluppo industriale nazionale. Scritti dai protagonisti dello sviluppo di COPROB, i diversi capitoli illustrano l’impegno quotidiano dei bieticoltori, gli investimenti industriali effettuati per incrementare la competitività, il dialogo tra imprese e lavoratori che ha consentito di ridurre al minimo l’impatto negativo della recente riforma del lavoro. Vengono, inoltre, proposte alcune riflessioni su un mercato sempre più globale e sulle prospettive future di questo segmento importante dell’agroindustria italiana. Un’opera collettiva, capace di spiegare al lettore come un’impresa cooperativa abbia saputo coniugare per 50 anni il modello associazionistico (contraddistinto dagli ideali della solidarietà e della mutualità) con lo sviluppo industriale. “In vista dei festeggiamenti per i primi 50 anni di COPROB – dichiara il Direttore Generale Stefano Montanari – abbiamo voluto collaborare con uno dei più autorevoli editori, Donzelli, per raccontare le complessità che si celano dietro un prodotto semplice e naturale come lo zucchero. Un prezioso alimento che accompagna ogni ricetta della tradizione dolciaria, e non solo, rendendo più liete le Feste e le occasioni celebrative. Come il 50enario della nostra Cooperativa che dall’Emilia Romagna ha coinvolto e associato anche i bieticoltori del Veneto e che, anche grazie all’alleanza con l’impresa tedesca Pfeifer & Langen (uno dei più importanti produttori saccariferi mondiali), ha saputo reagire con successo alla concorrenza internazionale”. COPROB è tra i leader del mercato italiano anche grazie alla marca Italia Zuccheri che, detenendo il 22% della quota nazionale, commercializza l’unico zucchero certificato 100% italiano e una serie di specialità destinate a soddisfare le esigenze delle famiglie e delle industrie alimentari oltre che le aspettative di qualità di pasticceri e gelatieri artigiani.COPROB in pilloleCOPROB associa oltre 5.550 aziende agricole in Emilia-Romagna e in Veneto e, con due stabilimenti attivi a Minerbio (BO) e a Pontelongo (PD), è leader nazionale nella produzione bieticolo-saccarifera. Una produzione di 284.000 tonnellate di zucchero garantisce un fatturato pari a 288 milioni di euro (dati 2011). Attraverso la marca Italia Zuccheri, che commercializza l’unico zucchero certificato 100% italiano, il Gruppo COPROB detiene una quota del mercato nazionale pari al 22%.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet