Campagna bieticola 2012: COPROB sigla l’accordo interprofessionale


BOLOGNA 20 GENNAIO COPROB, l’unico produttore cooperativo italiano di zucchero e le associazioni bieticole ANB e CNB hanno sottoscritto l’accordo per la definizione del prezzo bietola per la prossima campagna bieticolo-saccarifera, pari a 46,60 euro a tonnellata per le barbabietole da zucchero prodotte nei bacini emiliano e veneto e conferite dai propri Soci e dalle aziende agricole non aderenti alla base sociale. Tale remunerazione è raggiunta grazie al valore di 2,50 euro a tonnellata riconosciuto all’assunzione dell’impegno di coltivazione triennale per gli anni 2012, 2013 e 2014. Si tratta di un passo importantissimo ed innovativo per il settore che ha come obiettivo principale quello di garantire all’intera filiera bieticolo-saccarifera la continuità di coltivazione della bietola e la garanzia nella produzione dello zucchero italiano. L’intesa rende possibile un riconoscimento di prezzo alla produzione bieticola senza precedenti cui si aggiungerà la remunerazione del ristorno, proprio della cooperativa e per i soci ad essa aderenti, in funzione dei risultati economici di COPROB ottenuti dalla vendita dello zucchero e dalla gestione aziendale. “La sottoscrizione di questo accordo interprofessionale – afferma il Presidente di COPROB Claudio Gallerani – conferma lo straordinario impegno profuso dal Gruppo verso i propri Soci e più in generale verso i bieticoltori del bacino emiliano e veneto e di conseguenza nei confronti del settore bieticolo-saccarifero nazionale. Si tratta di una firma che vuole garantire stabilità e continuità ad un settore che produce un terzo del fabbisogno nazionale di zucchero e che attende da tempo l’erogazione degli aiuti nazionali – pari a circa 86 milioni ed autorizzati dall’Unione Europea – per le campagne 2009 e 2010”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet