Maurizio Chiarini nominato Presidente di Impronta Etica


BOLOGNA 2 FEBBRAIO Maurizio Chiarini, 60 anni, Amministratore Delegato di Hera S.p.A, è stato nominato oggi Presidente di Impronta Etica, l’associazione senza scopo di lucro per la promozione e lo sviluppo della responsabilità sociale d’impresa, succedendo a Pierluigi Stefanini, Presidente di Unipol Gruppo Finanziario. L’Associazione, partner del network europeo CSR Europe, raggruppa 26 importanti imprese prevalentemente emiliano-romagnole, impegnate a favorire lo sviluppo sostenibile, attraverso la promozione e la condivisione di pratiche di responsabilità sociale, sia al proprio interno, che verso gli stakeholders.Fra i componenti di Impronta Etica figurano Camst, Conad, Coop Adriatica, Granarolo, Argon Sette, Cadiai, CCC, Coop Consumatori Nord Est, Emilbanca, Gam Edit, Hera, Manutencoop, Nordiconad, Obiettivo Lavoro, Palm, Tetrapak, Unipol Gruppo Finanziario. “Ho accettato con estremo piacere questo incarico”, spiega Maurizio Chiarini. “Impronta Etica, sin dalla sua costituzione nel 2001, ha contribuito in maniera determinante alla sensibilizzazione delle aziende della regione verso le pratiche di responsabilità sociale. L’obiettivo, che confermo anche per il mio mandato, è quello di fare dell’Emilia-Romagna in Europa un modello di sviluppo non solo sul piano della ricchezza, ma anche di sostenibilità e coesione sociale. In questo senso ritengo che le aziende di maggiori dimensioni, abbiano una responsabilità particolare, che imponga loro un ruolo guida nella promozione di un approccio etico all’economia. Come Hera, abbiamo da sempre interpretato con convinzione questo ruolo, integrando la responsabilità sociale nel nostro sistema di pianificazione strategica e nella gestione quotidiana dell’azienda. A questo fine abbiamo responsabilizzato tutto il management anche su obiettivi di sostenibilità. E proprio la responsabilizzazione del personale direttivo delle aziende verso tali obiettivi, è uno dei temi su cui vorrei investire durante il mio mandato

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet