THE BANKER AWARDS 2011: INTESA SANPAOLO SI AGGIUDICA IL PREMIO ‘BANK OF THE YEAR 2011 IN ITALY’


bologna 2 dicembre Il Gruppo Intesa Sanpaolo è stato premiato dall’autorevole mensile economico-finanziario londinese THE BANKER (Gruppo Financial Times) come ‘Bank of the Year 2011 in Italy’, durante la cerimonia di assegnazione che si è svolta ieri sera a Park Lane.Il premio, considerato dal mondo della finanza lo “standard for banking excellence”, è stato assegnato sulla base della solida performance in termini di risultati economici, patrimoniali e di liquidità; sono state inoltre valutate le numerose iniziative di sostegno promosse a favore delle PMI italiane che operano in Italia e all’estero.THE BANKER ha inoltre attribuito a Intesa Sanpaolo il riconoscimento quale ‘Bank of the Year in Serbia’ grazie ai risultati di Banca Intesa Beograd, ‘Bank of the Year in Bosnia and Herzegovina’ per Intesa Sanpaolo Banka Bosnia i Hercegovina e ‘Bank of the Year in Croatia’ per PBZ.“Siamo orgogliosi di questo premio,” ha commentato Andrea Beltratti, Presidente del Consiglio di Gestione di Intesa Sanpaolo, “non a caso conferito a una banca che pone l’economia reale al centro della sua strategia. L’aumento del patrimonio, messo in atto nella prima parte del 2011, ci consente di affrontare con serenità questo momento molto difficile per tutte le banche europee. Vogliamo continuare a perseguire la nostra missione, dove il cliente è al centro del nostro operare, per consentire ai risparmiatori e alle imprese di raggiungere i loro obiettivi. I riconoscimenti assegnati anche a Banca Intesa Beograd, Intesa Sanpaolo Banka Bosnia i Hercegovina e PBZ (Croazia), non fanno che rafforzare il nostro convincimento di essere riusciti a costruire un modello vincente, che ben si adatta alle diverse realtà nelle quali operiamo.”Intesa Sanpaolo ha una presenza selettiva in Europa centro-orientale e nel Medio Oriente e Nord Africa, grazie a oltre 1.700 sportelli e 8,3 milioni di clienti delle banche controllate operanti nel retail e commercial banking in 12 Paesi. Il Gruppo vanta inoltre una rete internazionale specializzata nel supporto alla clientela corporate, che presidia 29 Paesi, in particolare il Medio Oriente e Nord Africa e le aree in cui si registra il maggior dinamismo delle imprese italiane, come Stati Uniti, Russia, Cina e India.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet