Open House alla Pulsar Srl di Castel Maggiore sul settore tissue


bologna 19 giugno Oltre cento aziende provenienti da tutto il mondo – dalla Cina e dal Sud America, dalla Turchiae dal Sud Africa – hanno già assicurato la propria partecipazione all’Open House Rainbow chesi terrà dal 20 al 22 Giugno presso la Pulsar Srl in Via Serenari 29 a Castel Maggiore (Bologna).L’evento è organizzato da due tra le principali aziende bolognesi di packaging per il settore deltissue (ovvero le carte speciali per usi igienici e domestici): la Pulsar Srl di Castel Maggiore (Bo)e la TMC Tissue Machinery Company di Granarolo dell’Emilia (Bo).Sarà un “evento di filiera” rivolto a tutti coloro che fanno macchine e componenti perl’imballaggio di prodotti tissue. Tre giornate con esposizione dei prodotti, demo e workshop ditutte le principali aziende italiane del settore: insieme ai padroni di casa, infatti, saranno presentiCMG Gambini (di Lucca), Elettric 80 (di Reggio Emilia), Futura (di Lucca), Omet (di Lecco),PCMC (di Lucca), AMS (Bologna). Imprese che complessivamente rappresentano oltre 500milioni di euro di fatturato. E, insieme a loro, ci saranno anche gruppi di rilevanza multinazionalequali Siemens ed Henkel.Questa occasione, che vedrà fianco a fianco aziende anche concorrenti fra di loro, saràdedicata soprattutto a quelle tecnologie per imballi speciali che sono particolarmente diffuse neiPaesi emergenti dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina. Un’attenzione speciale in questadirezione verrà in primo luogo dalle società ospitanti, che metteranno in funzione tra l’altro unalinea di smistamento e confezionamento di rotoli e pacchi con soluzioni di movimentazioni etrasporto Pulsar e confezionatrici TMC in film e busta.A conclusione delle tre giornate, infine, vi sarà un momento aperto ai collaboratori delle impreseed alle loro famiglie: un “Rainbow family” nella mattinata del 23 Giugno, ai cui partecipanti verràofferto di effettuare personalmente dei test drive mettendosi al volante di supercar Ferrarimesse a disposizione per l’occasione.Ma l’ Open House Rainbow del 20, 21 e 22 giugno 2012 sarà anche un’occasione di solidarietà.Le imprese organizzatrici infatti, Pulsar e TMC, insieme alle altre aziende partner partecipanti,hanno promosso una raccolta di fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto, mettendoin offerta tutti i pacchi di carta igienica che verranno prodotti dalle macchine esposte durante laTre giorni. Le confezioni (con logo dell’evento e motivo dell’iniziativa) potranno essere devoluteesse stesse alla Protezione civile o alla Caritas di competenza delle zone terremotate (Pulsar eTMC si faranno carico della consegna). Quanto ai fondi raccolti con l’iniziativa, essi sarannoversati su di un c/c dedicato, aperto appositamente per l’occasione.Pulsar Srl di Castel Maggiore (Bo) è una società di engineering, concentrata sull’automazionenel settore del packaging, in modo particolare nel tissue, e con una forte vocazioneall’innovazione ed alla ricerca: vanta ad oggi 20 brevetti internazionali, che la pongono comeazienda di riferimento nel settore. Dal 1995 fa parte del Bett Group di Correggio (Re). Nel 2011ha conseguito un fatturato di 5,5 milioni di euro (su un fatturato complessivo del Gruppo Bett di20 milioni), di cui il 70% proveniente dall’export nei Paesi Europei ed in Nord America.TMC Tissue Machinery Company Srl, nata nel 1997 a Granarolo dell’Emilia, è all’avanguardianella produzione di macchine automatiche per l’imballaggio di prodotti tissue. Occupa circa 100dipendenti ed ha raggiunto nel 2011 un fatturato di 53 milioni di euro (cui va aggiunto uno spinoff delle attività post vendita che nel 2011 ha fatturato circa 12 milioni di euro con 35dipendenti). L’export costituisce circa l’85-90% del suo fatturato complessivo: i mercati principalisono rappresentati, oltre che dall’Europa, da Stati Uniti, America Latina, Cina.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet